Screen Shot 2016-12-30 at 13.16.47

In questa classifica abbiamo tenuto conto delle bufale più originali del 2016, senza contare le classiche intramontabili tesi di complotto, le quali si ripropongono in varie forme ormai da oltre vent'anni. Ecco le dieci bufale più interessanti del 2016 secondo i nostri lettori:

Era glaciale nel 2019

era-glaciale

Riscaldamento globale smentito da recenti studi riguardanti anomalie dell'attività solare, destinate a farci precipitare entro due anni in una nuova Era glaciale. La diminuzione delle macchie solari ha fatto credere che questo annuncerebbe l'arrivo di una nuova glaciazione, smentendo così montagne di prove riguardanti il riscaldamento globale. In realtà le macchie solari – pur essendo un buon indicatore dell'attività solare – non sono correlate causalmente con la produzione di calore. Per "attività solare" non si intende solo quell'aspetto. Oltretutto esistono studi precedenti che contraddicono questa correlazione.

Luna nera e fine del Mondo

luna nera

Catastrofisti di tutto il Mondo uniti dal fenomeno della "Luna nera", non stiamo parlando della carta di una temibile maga della televisione, ma di una definizione astronomica a cui vengono attribuite proprietà catastrofiche. "Luna nera" è parte integrante del gergo degli astronomi, non esprime un reale cambiamento "cromatico", né tanto meno annuncia la fine del Mondo, visto che il fenomeno è stato già studiato da tempo. Oltre a questo siamo ancora qui a scriverne.

Terremoto in Centro Italia: complotti e prevedibilità

terremoto

Col terremoto in Centro Italia sono tornate anche le bufale riguardanti la prevedibilità dei sismi, purtroppo ad oggi non esiste questa possibilità, ma si possono fare numerosi passi avanti nel campo della prevenzione e messa in sicurezza degli edifici.

Sigarette elettroniche dannose quanto quelle classiche

sigarette-elettroniche

Nuovo attacco alle sigarette elettroniche. Non saremo certo noi a scrivere di "complotto delle aziende del tabacco", molto semplicemente tutto ciò ch'è nuovo e "chimico" al solito ispira interpretazioni esagerate, fraintendendo anche reali studi scientifici.

Viaggi nel tempo dimostrati da nuovi studi

back-to-the-future

E' possibile viaggiare nel Tempo? Sono stati prodotti numerosi studi, uno più frainteso dell'altro, per non parlare degli "svistamenti" di non meglio identificati "crononauti" e sedicenti oggetti fuori tempo (OopArt). Come non dimenticare – ad esempio – il rinvenimento della "mummia con le scarpe Adidas"?

Mega-terremoto nel Missouri

mega-terremoto

Anche in America si danno da fare con le bufale riguardanti i terremoti, ma si pensa più in grande, superando narrativa e cinematografia. Tutto nasce dal fraintendimento di un rapporto del Mid-America earthquake center risalente al 2009. Tuttavia nel documento non si prevede alcun mega-terremoto, ma se ne valutavano gli ipotetici rischi. Nessuno ha mai annunciato un cataclisma tale da "dividere l'America in due", come annunciato in diversi siti complottisti americani.

Cacciatrice seguita dal leone vendicativo

cacciatrice-leone

La cacciatrice seguita da un leone infuriato che vuole vendicarsi è forse il fake video più gettonato del 2016. Potremmo definirlo un capolavoro che come messaggio virale non ha l'odio verso i diversi (cosa che spesso capita), ma l'amore per gli animali, specialmente quelli in via d'estinzione a causa dei cacciatori di frodo.

Ufo della Stazione spaziale internazionale

ufo-iss

Potevamo dimenticarci degli Ufo che per tutto l'anno hanno stolkerato i poveri astronauti a bordo della Stazione spaziale internazionale? La Iss è stata interessata da numerose visite "aliene" durante tutto il 2016. Dalla confusione di un astro interpretato come astronave si passa al fraintendimento di banali riflessi o componenti della Stazione stessa. Al solito la Nasa distratta non si accorge mai, se non all'ultimo momento, di aver trasmesso immagini "scomode".

Schianto della Schiaparelli: complotto Nasa-alieni

schiaparelli

Il recente schianto della sonda Schiaparelli sulla superficie di Marte ha dato luogo alle fantasie più recondite. Purtroppo le spiegazioni sarebbero più terrene, molto probabilmente evitabili se prima del lancio si fossero fatte tutte le verifiche previste.

EmDrive: viaggi spaziali senza carburante

emdrive

Ci abbiamo voluto credere tantissimo, fino all'ultimo. Brevettato da Roger Shawyer questo motore – secondo alcuni articoli – ci permetterebbe di andare su Marte in 70 giorni. Il problema è che per funzionare dovrebbe violare diverse leggi riguardanti la conservazione dell'energia. Finalmente proprio di recente è stato pubblicato uno studio pubblicato da Harold White sul Journal of propulsion and power. Questo ha dato adito a diverse speculazioni un po' troppo entusiastiche. Nonostante l'ultima ricerca sia stata fatta con tutti i crismi della peer-review non fornisce alcun dato in grado di dimostrare il funzionamento del motore.