Venezia vista dallo spazio. Credit: Luca Parmitano/NASA/ESA
in foto: Venezia vista dallo spazio. Credit: Luca Parmitano/NASA/ESA

L'astronauta italiano Luca Parmitano ha omaggiato Venezia con uno splendido scatto dallo spazio. All'immagine, pubblicata sui suoi profili social di Facebook e Twitter, AstroLuca ha accompagnato la seguente didascalia: “Venezia, patrimonio di arte, storia e cultura”, sottolineando la poliedrica ricchezza dell'affascinante capoluogo veneto.

La splendida fotografia abbraccia i 550 chilometri quadrati della Laguna veneta, incastonata nel cuore dell'Adriatico settentrionale. Si tratta della più grande laguna del Mar Mediterraneo; all'interno di essa è presente anche una florida e preziosa biodiversità. L'intera area è classificata – da oltre trenta anni – patrimonio mondiale dell'umanità dall'UNESCO.

Ma si tratta di un patrimonio molto fragile, come dimostrano i devastanti danni provocati dalla marea eccezionale registrata alle 22:50 del 12 novembre, quando a Punta della Salute l'acqua alta toccò i 187 centimetri sul livello medio del mare. Si è trattato del secondo record assoluto, dopo quello di 194 centimetri raggiunto il 4 novembre 1966. A causa dello scioglimento dei ghiacci catalizzato dai cambiamenti climatici il livello del mare è destinato a salire sempre più, mettendo in serissimo pericolo non solo la magnifica città lagunare e il suo bagaglio di arte e storia, ma intere regioni costiere e isole, soprattutto del Pacifico. Basti pensare che un nuovo studio del progetto IMBE (Ice Sheet Mass Balance Inter-comparison Exercise) ha stimato che entro il 2100 il livello del mare salirà di ben 67 centimetri.

Luca Parmitano, primo comandante italiano della Stazione Spaziale Internazionale, molto probabilmente ha scattato la fotografia dal modulo “Cupola” del laboratorio orbitante, dal quale ha già immortalato diversi splendidi scorci. Fra essi quello di Catania e dell'Etna, oltre che lo stemma della Regione Sicilia, tutte fotografie scattate in seno alla missione Beyond per omaggiare la propria terra natale (AstroLuca è nato a Paternò 43 anni fa).