Alle 14:37 di sabato 31 marzo scoccherà il momento della Luna Blu, la seconda Luna piena del mese dopo la Luna del Verme dello scorso 2 marzo. In base alla tradizione anglosassone tutte le seconde lune piene che avvengono in uno stesso mese sono chiamate Lune Blu, ma non c'è alcun tipo di legame col colore del disco lunare, che apparirà tra il bianco pallido e il giallognolo quasi come sempre. In determinate circostanze, infatti, la Luna può effettivamente cambiare colore; ad esempio durante una eclissi lunare diventa tipicamente arancione o rossiccia, prendendo il nome di Luna Rossa o di sangue.

Le uniche occasioni in cui la Luna può prendere un colore bluastro sono legate a potenti eruzioni vulcaniche, che scagliando enormi quantità di cenere in cielo fanno da filtro e ‘tingono' il disco del satellite di una tonalità bluastra o verdastra. Casi noti, come indicato dalla NASA, sono quelli dell'eruzione del Krakatoa alla fine del diciannovesimo secolo e le più recenti del Monte St.Helens e di El Chichon negli anni '80. Il 31 marzo, dunque, anche se tutti parlano di Luna Blu non stupitevi se osserverete una normalissima Luna piena.

Al di là della questione del nome ci sono alcuni dettagli interessanti legati alle Lune Blu. Innanzitutto una seconda Luna piena all'interno dello stesso mese è un fenomeno abbastanza raro, dato che avviene una volta ogni 2,7 anni (circa il 3 percento di tutte le Lune piene sono definite Blu). A rendere ancor più affascinante quella del 31 marzo, il fatto che si tratta della seconda Luna Blu nel giro di due mesi, dopo quella dello scorso 31 gennaio. Ciò è possibile perché il mese di febbraio appena trascorso non ha avuto una luna piena. Il ciclo lunare dura infatti 29 giorni, 12 ore, 44 minuti e 3 secondi, e in determinate occasioni, quando febbraio ha 28 giorni, può saltare la fase di Luna piena, ‘regalandone' due sia al mese che lo precede che a quello che lo segue.

Una simile combinazione capita una volta ogni 19 anni ed è legata al ciclo metonico lunare; la prossima volta che avremo una doppia Luna Blu sarà infatti nel 2037 (la volta precedente è stata nel 1999). In alcune rarissime circostanze anche un febbraio bisestile, cioè con 29 giorni, può essere senza Luna piena, determinando una Luna Blu a gennaio e a marzo. L'ultima volta è accaduto nel 1608 e avverrà di nuovo nel 2572.

[Credit: Andrea Centini]