50 anni dallo sbarco sulla Luna
18 Luglio 2019
16:36

50 anni dallo sbarco sulla Luna: ecco quanta spazzatura abbiamo lasciato sul satellite

Da quando l’uomo ha iniziato a esplorare la Luna si stima siano state abbandonate sul satellite circa 200 tonnellate di “spazzatura”, tra veicoli e oggetti legati dalle sei missioni Apollo della NASA e sonde schiantate. Tra gli oggetti più ingombranti ci sono gli stadi di discesa di sei moduli lunari LEM e tre rover lunari.
A cura di Andrea Centini
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
50 anni dallo sbarco sulla Luna

Si stima che durante le numerose missioni americane della NASA e quelle sovietiche verso la Luna siano state abbandonate sul satellite circa 200 tonnellate di "spazzatura", tra detriti tecnologici, materiale di scarto e strumenti perfettamente funzionanti. Non mancano anche piccoli "monumenti" e cimeli commemorativi, lasciati dagli astronauti delle missioni Apollo per celebrare lo sbarco sulla Luna o ricordare colleghi defunti. Nel computo totale delle 180 tonnellate sono comprese anche le numerose sonde fatte schiantare contro la regolite lunare.

Gli oggetti più grandi

Tra gli oggetti più ingombranti abbandonati sulla Luna ci sono sicuramente gli stadi di discesa del Moduli Lunari (LEM), sei in tutto, dall'Apollo 11 all'Apollo 17 (l'unico che manca all'appello è quello della celebre missione Apollo 13, a causa di un incidente che costrinse i tre astronauti a un rocambolesco rientro sulla Terra). Sulla Luna si trovano anche i tre rover lunari LRV delle missioni Apollo 15, 16 e 17, veicoli elettrici simili a Dune Buggy che furono utilizzati dagli astronauti per trasportare campioni lunari e spostarsi agevolmente sulla superficie del satellite. Dall'Apollo 13 in poi anche il terzo stadio del razzo Saturn V venne sistematicamente fatto schiantare sulla Luna, per calcolare gli effetti delle collisioni con i sismografi lasciati dagli astronauti nelle missioni precedenti.

Un mare di "spazzatura"

Sono tantissimi gli oggetti lasciati volutamente dagli astronauti, alcuni per ridurre il peso per la partenza con il modulo di ascesa (come gli scarponi), altri per commemorare qualcuno e celebrare il passaggio dell'uomo sul satellite. Fra essi troviamo bandiere americane (cinque in tutto); numerose telecamere; un centinaio di sacche contenenti escrementi, vomito e urine; coperte; contenitori per il cibo; un disco con un messaggio di pace scritto da decine di Capi di Stato; cimeli commemorativi per i cosmonauti Vladimir Komarov e Yuri Gagarin e i tre astronauti dell'Apollo 1; fotografie; strumenti da lavoro per recuperare le rocce lunari; kit di igiene personale e anche due palline da golf. L'ultimo detrito in ordine cronologico ad essere stato lasciato dall'uomo sulla Luna è la sonda privata israeliana “beresheet”, che si è schiantata lo scorso aprile durante la manovra di allunaggio.

[Foto credit: NASA]

28 contenuti su questa storia
Samantha Cristoforetti: "Torneremo sulla Luna, ma non sarà un'avventura solo americana"
Samantha Cristoforetti: "Torneremo sulla Luna, ma non sarà un'avventura solo americana"
50 anni dallo sbarco sulla Luna: Trump ha ricevuto Aldrin e Collins alla Casa Bianca
50 anni dallo sbarco sulla Luna: Trump ha ricevuto Aldrin e Collins alla Casa Bianca
853 di askanews
Google ha onorato Margaret Hamilton con un enorme ritratto fatto di specchi
Google ha onorato Margaret Hamilton con un enorme ritratto fatto di specchi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni