18 Settembre 2012
20:54

Curiosity fotografa la prima eclissi marziana

Il più celebre abitante del Pianeta rosso ha immortalato l’oscuramento parziale del Sole causato dal passaggio di Fobos.
A cura di Redazione Scienze

Dal giorno del suo emozionante atterraggio su Marte, il rover della NASA Curiosity è diventato un vero e proprio protagonista che, grazie alle suggestive immagini del Pianeta Rosso inviate nelle ultime settimane, fa parlare di sé, non soltanto attraverso i circuiti propriamente scientifici ma anche, e soprattutto, tramite social network: basti pensare al costante incremento di fan e followers del turista più celebre di Marte. L'ultimo affascinante scatto che Curiosity ha condiviso con quanti ne attendono le notizie dalla Terra è stato presentato così: «Phobos ha preso un boccone del sole».

Si tratta, infatti, di un'eclissi osservata da Marte, causata dal passaggio della Luna Fobos dinanzi al Sole. Un oscuramento soltanto parziale dal momento che i due satelliti naturali del Pianeta rosso, l'altro si chiama Deimos, sono troppo piccoli per coprire l'intera superficie del disco solare. Il fenomeno è, tuttavia, assai frequentemente visto da Marte, con Fobos che transita quasi tutti i giorni dinanzi al Sole e Deimos circa una volta al mese: ciò si spiega con i brevissimi periodi di rivoluzione delle due Lune, rispettivamente di circa sette e trenta ore. La fotografia è stata catturata grazie all'utilizzo di un potente filtro, di modo da puntare l'obiettivo contro la Stella senza correre il rischio di danneggiamento, incrementato dall'atmosfera rarefatta presente sul Pianeta.

Da Pathfinder a Curiosity, com’è cambiata l’esplorazione di Marte
Da Pathfinder a Curiosity, com’è cambiata l’esplorazione di Marte
Eclissi di Sole del 14/11/2012
Eclissi di Sole del 14/11/2012
2.461 di Diana89
Curiosity e i fiumi di Marte
Curiosity e i fiumi di Marte
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni