103 CONDIVISIONI
18 Ottobre 2021
17:42

A Ottobre arriva la Luna Piena del Cacciatore: quando vederla e perché si chiama così

Il primo plenilunio d’autunno sta per illuminare i cieli italiani: nella notte tra il 20 e il 21, infatti, il firmamento sarà impreziosito dalla magnifica Luna Piena del Cacciatore. Si chiama così per via della tradizione dei nativi americani, che omaggiavano l’importanza della caccia prima della stagione più fredda dell’anno. Il suo nome è legato anche all’equinozio d’autunno.
A cura di Andrea Centini
103 CONDIVISIONI
Luna Piena. Credit: Andrea Centini
Luna Piena. Credit: Andrea Centini

Nella notte tra mercoledì 20 e giovedì 21 ottobre potremo ammirare nel cielo la magnifica Luna Piena del Cacciatore, il primo plenilunio dell'autunno 2021. Il suo nome è legato alla tradizione dei nativi americani algonchini, che celebravano la caccia in vista del periodo più freddo dell'anno. Ma c'è anche una correlazione con l'equinozio d'autunno: la Luna Piena più vicina a questo evento prende infatti il nome di Luna Piena del Raccolto, facendo slittare di conseguenza la Luna Piena del Cacciatore, che è sempre quella seguente. Poiché il sorgere della Luna Piena si verifica sempre al tramonto, il disco lunare può assumere un caratteristico colore arancione quando è bassa sull'orizzonte, ma non si tratta di un effetto "esclusivo" della Luna Piena del Cacciatore. L'effettivo plenilunio si verificherà poco prima delle 17:00 del 20, quando la Luna non sarà ancora visibile nei cieli italiani; per ammirarla dovremo attendere attorno alle 18:30. Ecco tutto quello che c'è da sapere per non perdersi lo spettacolo.

Quando vederla, la data della Luna Piena di ottobre

La Luna raggiungerà l'effettiva pienezza alle 16:57 di mercoledì 20 ottobre, quando si troverà ancora al di sotto dell'orizzonte. La vedremo sorgere alle 18:33 (ora di Roma) a Est, incastonata tra la costellazione dei Pesci (in alto) e la costellazione della Balena (in basso). L'orario del sorgere della Luna Piena del Cacciatore varia in base alla posizione dell'osservatore; in Italia si spazierà dalle dalle 18:12 di Brindisi alle 18:52 di Alghero, passando per le 18:42 di Milano e le 18:27 di Napoli. Il satellite della Terra viaggerà da Est a Ovest per tutta la notte, sparendo dietro l'orizzonte alle 7:02 (ora di Roma) di giovedì 21. Come indicato, poiché la Luna sorgerà come sempre al tramonto del Sole (atteso alle 18:23 ora di Roma), questo dettaglio potrebbe tingere di arancione la Luna Piena del Cacciatore. Il colore rossastro del tramonto è legato a un fenomeno noto come “scattering di Rayleight”, che è lo stesso che ci regala il cielo azzurro. In parole semplici, quando la Luna sarà bassa sull'orizzonte raccoglierà la caratteristica luce del momento, con la possibilità che si tinga d'arancio.

Perché la Luna Piena del Cacciatore si chiama così

Il nome di Luna Piena del Cacciatore si deve a due ragioni distinte: da una parte la tradizione dei nativi americani algonchini, la tribù più numerosa e quindi la più influente dal punto di vista della nomenclatura; dall'altra l'equinozio d'autunno, ovvero il momento che determina il passaggio astronomico dall'estate alla stagione autunnale. Procediamo con ordine. Gli algonchini hanno dedicato questo plenilunio alla caccia poiché, prima del periodo più freddo dell'anno, era fondamentale fare scorte di alimenti e altri materiali per sopravvivere. I cacciatori potevano profittare dei campi liberati dai raccolti e vedere meglio gli animali che si avvicinavano per recuperare qualche scarto, come ad esempio i cervi, ma anche i predatori – alla stregua dei lupi – che seguivano gli ungulati per predarli. Carne, grasso, ossa, pelle, pelliccia e altri materiali estratti dagli animali erano necessari sia per nutrirsi che per proteggersi dal freddo durante i gelidi inverni. Come indicato, il nome di Luna Piena del Cacciatore è legato anche all'equinozio d'autunno, che quest'anno si è verificato alle 21:21 del 22 settembre. Il plenilunio più vicino a questo evento prende il nome di Luna Piena del Raccolto; poiché la Luna Piena del Cacciatore segue sempre quella del raccolto e quest'ultima si è verificata alle 01:55 del 21 settembre, ecco spiegato perché il plenilunio di ottobre ha preso questo nome. La Luna Piena del Cacciatore è nota anche con il nome di Luna Piena del Sangue o Sanguigna a causa degli animali uccisi durante la caccia.

103 CONDIVISIONI
Luna Piena del Cacciatore oggi 20 ottobre 2021: a che ora vederla e il significato del nome
Luna Piena del Cacciatore oggi 20 ottobre 2021: a che ora vederla e il significato del nome
Arriva la Luna Piena del Raccolto stasera 20 settembre: a che ora vederla e perché si chiama così
Arriva la Luna Piena del Raccolto stasera 20 settembre: a che ora vederla e perché si chiama così
A settembre c'è la Luna Piena del Raccolto: quando vedere il plenilunio e perché si chiama così
A settembre c'è la Luna Piena del Raccolto: quando vedere il plenilunio e perché si chiama così
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni