L’Italia, così come gran parte dell’Europa, è colpita in queste ore dalla prima ondata di caldo di questa estate 2019 che è esplosa improvvisamente dopo una primavera che è passata senza farsi notare. Ma cosa sta succedendo in Italia? Perché fa così caldo? Quali sono i rischi di queste temperature? Vediamo insieme cosa c’è da sapere su questa ondata di caldo 2019.

Ondata di caldo, cos’è

Parliamo di ondata di caldo o calore quando ci riferiamo ad un periodo di tempo limitato, di 5 giorni più o meno, durante i quali le temperature si innalzano in maniera insolita rispetto alla media, per poi rientrare nei valori stagionali. L’ondata di caldo che ci ricordiamo con più preoccupazione è quella del 2003 che provocò moltissime morti tra la popolazione in agosto.

Ondata di caldo 2019

Ormai ce ne siamo accorti tutti, in queste ore siamo stati investiti (e continueremo ad esserlo fino a fine mese) da un’ondata di caldo che ha portato a temperature record per essere giugno. In particolare, dal 26 giugno, Italia, Francia, Austria, Polonia e Svizzera stanno registrando temperature sopra la media stagionale che hanno portato le istituzioni a parlare di allerta meteo. La stessa segnalata la settimana scorsa in Nord Africa dove le temperature hanno superato di gran lunga i 40 gradi, preoccupando seriamente la popolazione.

Perché fa così caldo

Le cause di questo caldo anomalo son oda attribuirsi all’anticiclone africano che, quest’anno, è particolarmente potente.

Quanto caldo farà

Le previsioni per i prossimi giorni parlano di un incremento delle temperature sopra la media tra i 3 e i 6 gradi, una situazione critica che però dovrebbe rientrare entro fine mese.

Ondata di caldo 2019 e riscaldamento globale

L’ondata di caldo di questo giugno 2019 è legata al riscaldamento globale? Gli esperti ad oggi non sono in grado di dirci con certezza se questo caldo anomalo sia strettamente legato al riscaldamento globale, che sappiamo essere causa dei cambiamenti climatici che implicano proprio un incremento delle temperature, ma, fanno sapere dal WMO, che “ciò che stiamo vivendo è coerente con gli scenari climatici che prevedono ondate di caldo più frequenti, estese e intense in quanto le concentrazioni di gas serra portano ad un aumento delle temperature globali”.

Ondata di caldo 2019, i rischi

Il caldo anomalo che stiamo vivendo in questi giorni in Italia può essere molto pericoloso e dobbiamo fare seriamente attenzione poiché il colpo di calore ci aspetta sempre dietro l’angolo. Il colpo di calore, o ipertermia, è una condizione che provoca un innalzamento della temperatura corporea a causa dell’eccessivo caldo esterno e che comporta mal di testa, vertigine e stanchezza, ma anche, nei casi più gravi, perdita di coscienza e convulsioni. Per rimediare al colpo di calore, dobbiamo abbassare gradualmente la temperatura corporea, ad esempio avvolgendoci con lenzuola bagnate e facendoci aria con un ventaglio o ventilatore. In caso di colpo di calore, il consiglio è sempre quello di evitare il fai-da-te e chiamare l’ambulanza o il proprio medico.