La faccia nascosta della Luna. Credit: NASA/Apollo
in foto: La faccia nascosta della Luna. Credit: NASA/Apollo

Una sostanza misteriosa simile a un gel caratterizzata da una lucentezza e un colore inconsueti è stata scoperta sulla faccia nascosta della Luna, all'interno di un cratere. Al momento non sono state diffuse fotografie, e anche la sua esatta natura resta avvolta nel mistero. A individuare la criptica sostanza è stato il rover cinese Yu-Tu 2, impegnato nell'esplorazione del suolo lunare da diversi mesi. Il rover è arrivato sulla Luna alle 3:26 (ora italiana) di giovedì 3 gennaio a bordo del lander Chang'e-4 della China National Space Administration (CNSA), un traguardo storico poiché fino ad allora nessun mezzo robotico umano ci era riuscito.

Credit: China Lunar Exploration Project
in foto: Credit: China Lunar Exploration Project

La sostanza è stata individuata lo scorso 28 luglio, poco prima dello spegnimento previsto dagli ingegneri per proteggere il rover dal Sole; benché infatti si tratti di un robot a energia solare, quando le radiazioni del giorno lunare (che dura due settimane terrestri) diventano troppo intense si preferisce spegnere il rover e attendere condizioni più favorevoli. Vista la curiosa scoperta, tuttavia, la CNSA fece un'eccezione e tenne acceso il rover per ulteriori tre giorni, al fine di avvicinarsi e analizzate con lo spettrometro "Visible and Near-Infrared Spectrometer" (VNIS) e altri strumenti la curiosa sostanza rilevata nel cuore del cratere. Come indicato, al momento non sono state rilasciate immagini o altre informazioni. Si sa solo che la sostanza appare gelatinosa come un gel, che è lucente e colorata.

Credit: China Lunar Exploration Project
in foto: Credit: China Lunar Exploration Project

Poiché la superficie lunare è un ambiente fondamentalmente secco, secondo alcuni scienziati il materiale trovato non sarebbe un gel, ma vetro fuso e indurito generato dell'impatto dal meteoroide che ha creato il cratere visitato Yu-Tu 2. Non resta che attendere le prime immagini e le informazioni da parte degli scienziati cinesi.