I maschi della vedova nera marrone (Latrodectus geometricus) preferiscono accoppiarsi con femmine più anziane, meno fertili e con una probabilità del 50 percento in più che li mangino dopo il rapporto sessuale. La curiosa scoperta è stata fatta da un team di ricerca israeliano composto da studiosi dell'Università ebraica di Gerusalemme, dell'Università Ben Gurion del Negev e del Centro Volcani specializzato in entomologia.

I ricercatori, coordinati dalla dottoressa Shevy Waner che sta scrivendo una tesi di dottorato sul tema, hanno raccolto alcuni esemplari di vedova nera marrone nel Sud di Israele e ne hanno osservato il comportamento in laboratorio. Posti innanzi alla scelta di potersi accoppiare con femmine mature e femmine subadulte fertili (in grado di conservare lo sperma e fecondarsi dopo la muta ‘adulta'), i maschi hanno scelto sempre le prime. “Inizialmente pensavamo che i maschi preferissero le femmine più giovani, dato che sono più fertili e hanno meno probabilità di cannibalizzarli, ma siamo stati sorpresi che le cose vanno diversamente”, ha sottolineato un autore dello studio.

Ma perché i maschi fanno una scelta così controproducente? Essa infatti non solo aumenta considerevolmente il rischio che perdano la vita, ma riduce anche le probabilità di avere figli, lo scopo ultimo dell'accoppiamento. Gli scienziati avevano provato a spiegare questo comportamento con la capacità dei maschi di chiudere il dotto genitale delle femmine mature con i pedipalpi (l'organo copulatore dei ragni), e quindi di impedirgli di accoppiarsi con altri maschi, ma era questo il caso. Secondo Waner e colleghi le femmine mature produrrebbero feromoni molto più potenti di quelli delle giovani, per questo riuscirebbero a ingannare i maschi attirandoli verso di loro. Ma il dato non è stato ancora dimostrato.

Le vedove nere marroni – così chiamate per il loro colore – sono una specie più piccola e sensibilmente meno velenosa della vedova nera propriamente detta (Latrodectus mactans), che vive soprattutto negli Stati Uniti sudorientali. In Italia è presenta la vedova nera mediterranea (Latrodectus tredecimguttatus), uno dei ragni più pericolosi del nostro Paese assieme al temuto ragno violino. I dettagli sul curioso comportamento delle vedove nere marroni sono stati pubblicati sulla rivista scientifica specializzata Animal Behavior.

[Credit: Lara Sandomirsky, American Associates, Ben-Gurion University of the Negev]