244 CONDIVISIONI
10 Giugno 2021
08:42

Eclissi anulare di Sole oggi 10 giugno, a che ora e dove vederla in Italia

Nella tarda mattinata di oggi, giovedì 10 giugno, il cielo sarà impreziosito da uno spettacolo astronomico imperdibile: l’eclissi anulare di Sole. Dalle regioni centrali e settentrionali dell’Italia sarà visibile soltanto un’eclissi solare parziale, tuttavia potremo godere dell’evento nel suo massimo splendore grazie alle dirette streaming trasmesse dai Paesi più fortunati. Ecco tutto quello che c’è da sapere.
A cura di Andrea Centini
244 CONDIVISIONI

Il cielo sta per regalarci uno degli eventi astronomici più attesi dell'intero 2021: nella tarda mattinata di oggi, giovedì 10 giugno, il Sole verrà oscurato dal transito della Luna, dando vita a una magnifica eclissi. Lo spettacolo celeste si manifesterà nel suo massimo splendore in Canada, Groenlandia, Siberia e altre aree geografiche settentrionali della Terra, dove sarà possibile ammirare l'anello di fuoco caratteristico delle eclissi anulari. La Luna, infatti, trovandosi all'apogeo (massima distanza dal nostro pianeta) avrà un disco apparente più piccolo e non riuscirà a coprire completamente quello del Sole durante il passaggio, pertanto lascerà visibili i margini "infuocati" della nostra stella. Purtroppo dall'Italia saremo molto meno fortunati; l'eclissi di Sole sarà infatti solo parziale e nemmeno visibile ovunque, ma solo dalle Regioni centrali e settentrionali. La Luna “mangerà” circa il 5 percento del disco solare in quelle più a Nord, mentre da Perugia in giù, come sottolineato dall'astrofisico Gianluca Masi del Virtual Telescope Project, il fenomeno non sarà purtroppo apprezzabile. Fortunatamente si potranno seguire le dirette streaming dai Paesi in posizione privilegiata e godere dell'evento al suo apice. Ecco tutto quello che c'è da sapere.

A che ora si verificherà l'eclissi

L'orario di una eclissi solare è legato alla posizione geografica dell'osservatore ed è un evento caratterizzato da vari step di durata variabile, che vanno dal primo contatto (cioè il momento in cui il disco lunare tocca apparentemente quello del Sole sulla volta celeste) al secondo contatto esterno, che determina il “saluto” tra i due corpi celesti e la fine dell'eclissi. In mezzo il momento più spettacolare in assoluto, chiamato fase massima, massimo oscuramento o totalità a seconda della tipologia di eclissi. Come suggeriscono i termini, in questa fase, più o meno prolungata, la Luna copre la maggior parte del disco solare. La fase massima dell'eclissi anulare del 10 giugno, ovvero l'anello di fuoco, avrà una durata di 3 minuti e 51 secondi nel punto di osservazione migliore, molto lontano dallo Stivale. In Italia, come detto, dovremo accontentarci dell'eclissi parziale. In una città del Nord come Milano il primo contatto si verificherà attorno alle 11:30 e la fase massima verrà raggiunta alle 12:18, determinando un oscuramento del disco solare soltanto del 3,5 percento; il secondo contatto esterno, ovvero il termine dell'eclissi, sopraggiungerà attorno alle 13:05. Più a Sud, a Firenze, l'eclissi avrà inizio alle 11:52, raggiungerà il massimo alle 12:20 (con solo lo 0,5 percento del disco solare “rosicchiato”) e terminerà alle 12:50 circa.

Eclissi anulare. Credit: Smrgeog/Wikipedia
Eclissi anulare. Credit: Smrgeog/Wikipedia

Dove vederla dall'Italia

Come indicato, l'eclissi anulare di Sole non sarà visibile dall'Italia, ma potremo osservare solo un'eclissi parziale. L'Unione Astrofili Italiani (UAI) nella sua panoramica dedicata agli spettacoli celesti di giugno 2021 sottolinea che il fenomeno, dallo Stivale, sarà osservabile soltanto da chi si trova a nord della latitudine 42.4° N (lungo la costa tirrenica) e a nord di quella 43.2° N lungo la costa adriatica. Più semplicemente, tutti coloro che si trovano al di sotto della linea apparente che unisce le città di Perugia, Grosseto e Macerata non potranno vedere nemmeno un piccolo spicchio di disco solare rosicchiato dalla Luna. In realtà nemmeno dalle città italiane più settentrionali come Aosta, Como e Bolzano sarà un evento "memorabile", dato che verrà oscurato poco meno del 5 percento della stella. Ricordiamo che l'osservazione a occhio nudo del Sole o attraverso strumenti ottici non predisposti può provocare danni irreparabili alla vista e persino la cecità; esistono occhialini, filtri solari e altri dispositivi che possono aiutarci a osservare in tutta sicurezza le eclissi solari (per quelle lunari non c'è invece bisogno di protezione). Nei negozi specializzati di ottica/astronomia si può acquistare tutto il necessario.

Dove vedere l'eclissi anulare in diretta streaming

Sebbene in Italia l'eclissi anulare di Sole del 10 giugno non sarà visibile dal vivo, si potrà fare affidamento a una delle dirette streaming via internet. A partire dalle 11:30 di oggi sarà ad esempio possibile seguirla sul sito ufficiale del Virtual Telescope Project, commentata dall'astrofisico Gianluca Masi. I collaboratori del progetto saranno infatti posizionati con i propri strumenti in Canada, uno dei luoghi migliori della Terra da cui osservare l'evento astronomico odierno. Anche la NASA trasmetterà l'evento in diretta streaming dal suo canale ufficiale NASA Live.

244 CONDIVISIONI
Cos'è l'eclissi anulare di Sole del 10 giugno e ogni quanto si verifica
Cos'è l'eclissi anulare di Sole del 10 giugno e ogni quanto si verifica
L'eclissi anulare di Sole oscura il cielo il 10 giugno: come, dove e quando vedere l'anello di fuoco
L'eclissi anulare di Sole oscura il cielo il 10 giugno: come, dove e quando vedere l'anello di fuoco
Eclissi anulare di Sole: le spettacolari immagini nel mondo
Eclissi anulare di Sole: le spettacolari immagini nel mondo
344 di Super Viral
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni