Credit: Emotiv
in foto: Credit: Emotiv

Creato un futuristico dispositivo che monitorando l'attività cerebrale in tempo reale può migliorare benessere e produttività sul posto di lavoro. Lo ha messo a punto la startup di San Francisco EMOTIV, un'azienda leader nella produzione di soluzioni di neuroinformatica portatili. In parole semplici, questo headset indossabile, dall'aspetto non troppo diverso da quello di una sofisticata cuffia, replica in miniatura i complessi sistemi per l'elettroencefalografia (EEG) presenti nei laboratori di ricerca. Non a caso è basato sulla stessa tecnologia degli strumenti per diagnosticare epilessia e disturbi del sonno.

Come funziona. Il dispositivo verifica in tempo reale il carico cognitivo, le emozioni, lo stress e il livello di attenzione del dipendente, suggerendo non solo quando giunge il momento di prendere una pausa, ma anche quando arriva quello per affrontare il lavoro più “critico” della giornata, grazie a un'interfaccia sviluppata in collaborazione con SAP. Attraverso una modalità chiamata “Focus UX” può adattare costantemente il flusso di lavoro sulla base di quello che può essere affrontato meglio in un dato momento, inoltre permette di gestire le informazioni a schermo soltanto con lo sguardo e la voce, senza necessità di usare mouse e tastiera. Grazie ai sofisticati algoritmi del software, secondo gli ingegneri di EMOTIV il dispositivo può dunque migliorare sensibilmente la produttività, oltre che il benessere del dipendente. Ma tutta questa tecnologia "invasiva" non è certo priva di criticità; i detrattori non escludono infatti che i dati derivati dal monitoraggio cerebrale – ad esempio quelli sulle distrazioni – potrebbero essere usati dalle aziende contro i lavoratori stessi. Senza apposita autorizzazione, tuttavia, nessuno dovrebbe essere obbligato a indossare simili strumenti.

Credit: Emotiv
in foto: Credit: Emotiv

EMOTIV Insight. Il modello progettato da EMOTIV per l'uso quotidiano si chiama Insight ed è caratterizzato da un EEG a cinque canali in grado di percepire l'attività in tutti i lobi corticali cervello, attraverso sensori polimerici che non richiedono nemmeno l'applicazione di gel e materiale idrofilo sulla testa. La conduttività elettrica è infatti garantita dall'umidità dell'ambiente che viene “catturata” dallo stesso headset. Il modello base può essere acquistato da chiunque sul sito dell'azienda e ha un costo di 299 dollari, ma sono disponibili anche headset più avanzati a costi superiori, ovvero l'Epoc + e il Flex Kit Epoc che è configurabile. L'Insight si connette in modalità wireless a Pc e Smartphone e ha una batteria ricaricabile che dura fino a 9 ore. Il dispositivo per privati, ovviamente non legato alle soluzioni lavorative, è promosso assieme ad alcune applicazioni che, oltre a tenere traccia della propria attività cerebrale, dovrebbero aiutare a ridurre lo stress e a migliorare la concentrazione, in base a quanto indicato sul sito del produttore.