34.909 CONDIVISIONI
11 Luglio 2014
13:55

Sabato arriva la superluna: sarà più grande e luminosa (FOTO)

La sera di sabato 12 luglio sarà illuminata da una Luna apparentemente più grande per il suo avvicinamento alla Terra.
A cura di Redazione Scienze
34.909 CONDIVISIONI
La superluna di giugno 2013 dietro il Tempio di Poseidone ad Atene.
La superluna di giugno 2013 dietro il Tempio di Poseidone ad Atene.

Sarà ancora più grande e ancora più luminosa: la Luna che passerà sui cieli di sabato 12 luglio sarà uno spettacolo da non perdere, meteo permettendo. Il nostro satellite naturale si troverà infatti al perigeo, ossia raggiungerà, nel suo percorso ellittico, il punto di maggiore vicinanza alla Terra. Non solo: grazie ad una ottimale coincidenza, l'asse Sole-Terra-Luna permetterà la visione completa, "piena", del piccolo satellite.

La distanza della Luna dalla Terra è, in media, di 384.403 km, ma la differenza tra il perigeo (punto di maggiore vicinanza) e l'apogeo (maggiore distanza) è di ben 50.000 km circa, abbastanza perché, alzando gli occhi al celo, si noti una significativa differenza delle grandezze apparenti. Ben nota la superluna di giugno 2013, che è stata una delle più spettacolari perché la grandezza apparente aumentò del 14% rispetto alle dimensioni medie e fu più luminosa addirittura del 30%. "Performance" che non sarà ripetuta sabato 12 luglio (una coincidenza simile occorrerà nuovamente nel 2028 o nel 2029), ma che permetterà comunque di poter apprezzare un fenomeno relativamente raro, anche se è previsto uno spettacolo simile già per il 10 agosto.

Confronto tra la dimensione aparente media della Luna e quella della superluna del 2011.
Confronto tra la dimensione aparente media della Luna e quella della superluna del 2011.

L'apocalisse può aspettare, comunque. Secondo voci che circolano insistentemente nei giorni delle superlune, il fenomeno potrebbe causare maremoti e mega-terremoti legati all'influenza gravitazionale del nostro satellite. Secondo esperienza e logica, però, possiamo dire che si tratta di paure del tutto infondate. Aggiungiamo peraltro che è noto il fenomeno di recessione lunare, ossia il progressivo allontanamento della Luna dalla Terra di 3,8 cm all'anno. A questo punto l'unica variabile che potrebbe disturbare lo spettacolo è data dal tempo atmosferico, che si conferma incerto su quasi tutto il territorio nazionale, con precipitazioni locali.

34.909 CONDIVISIONI
Rallentare i cambiamenti climatici creando nuvole luminose: secondo questi scienziati è possibile
Rallentare i cambiamenti climatici creando nuvole luminose: secondo questi scienziati è possibile
Previsioni meteo per sabato 7 giugno
Previsioni meteo per sabato 7 giugno
94 di Cronaca
Nel cielo d'ottobre splende il pianeta dell'amore Venere: come vederlo dall'Italia
Nel cielo d'ottobre splende il pianeta dell'amore Venere: come vederlo dall'Italia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni