Starlight Avatar
in foto: Starlight Avatar

[GUARDA LE ALTRE FOTO]

Non ci illuminerete il salone, ma in campagna potrebbe indicare il percorso notturno dalla rimessa alla porta d'ingresso. Si chiama Starlight Avatar ed è un pianta che emana una debole luce verde-azzurra senza necessitare di elettricità. E' stata creata in laboratorio dal gruppo di ricerca del progetto Bioglow, che, facendo incontrare campi diversi della zoologia, ha modificato geneticamente una pianta ornamentale, la Nicotania alata, grazie ai geni dei batteri marini che nelle profondità del mare si illuminano. Non si fa dunque ricorso né a raggi UV né ad additivi chimici, ma alla sola modificazione genetica. Al momento sono in "produzione" altre venti esemplari simili, nell'attesa – dichiara il gruppo di ricerca – che si trovi il mondo di aumentare la luminosità di queste singolari piante. La speranza degli studiosi è che queste piante, oltre ad essere potenziate in termini di luminosità, possano diventare anche indicatori dei livelli di inquinamento grazie alla qualità di emissione della luce. Ad oggi, comunque, la Starlight Avatar potrebbe essere utile alla decorazione, più che alla illuminazione vera e propria, o, magari, a sostituire luci antibuio nella stanza dei bambini. Un domani, chissà, potrebbe sorge vegetazione illuminata laddove si alzano i pali della luce urbani. Insomma – il nome non è stato dato a caso – un po' come l'Albero delle Anime nel film "Avatar".