Il telefono vibra, lo controllate, ma non ci sono notifiche, nessuna chiamata, nessun messaggio, nessuna email, nessun aggiornamento, nessun Like su Facebook. Come è possibile? Secondo gli scienziati, la sensazione errata che avete provato è il sintomo che soffrite della “Sindrome da Vibrazione Fantasma”. In pratica, in quest'era moderna, gli smartphone rappresentano una nuova parte del nostro corpo che, come tale, influenza le percezioni del nostro cervello entrando a far parte di quelli che sono chiamati “learned through bodily habits”. Per intenderci, avete presente quando cercate ovunque i vostri occhiali da vista e non li trovate perché… sono appoggiati proprio sul vostro naso?

Ci sono oggetti o abitudini che fanno parte di noi al punto che non ci rendiamo neanche conto della loro esistenza. Un esempio sono appunto gli occhiali da vista che scordiamo di avere addosso.

Lo stesso varrebbe anche per gli smartphone, come spiega Robert Rosenberger, ricercatore del Georgia Institute of Technology, attraverso lo studio intitolato “An experiential account of phantom vibration syndrome” e pubblicato su Computers in Human Behavior.

Basandosi su precedenti studi e con la consapevolezza che 9 persone su 10 ammettono di aver vissuto l'esperienza del “Vibrazione Fantasma”, senza sisnterne particolare fastidio, il professore dichiara che ad agire sul nostro cervello, portandoci a vivere questa allucinazione, potrebbe essere anche “l'ansia da notifiche”.

Insomma, siamo così abituati a relazionarci con il nostro smartphone, per chiamare, mandare messaggi, condividere foto o articoli e controllare l'email che, anche quando non ne facciamo uso, in sottofondo il nostro cervello rimane connesso all'idea di dover prestare attenzione ad eventuali vibrazioni.