Le iniezioni giornaliere di insulina dei malati di diabete potrebbero essere sostituite dalla semplice assunzione orale di una pillola. Una nuova capsula è stata sperimentata dalla società israeliana Oramed Pharmaceuticals Inc, che, dopo aver effettuato i primi test, ha confermato che il nuovo farmaco sembra funzionare sui pazienti con diabete di tipo 2. Per ora Ormd-0801 – questo il nome provvisorio del farmaco – è stato assunto da trenta pazienti per una settimana e, ha ribadito la società, "lo studio ha raggiunto gli obiettivi primario e secondario". Nelle prossime settimane la Oramed redigerà un rapporto completo, ma si tratta di un'informativa di metà strada dal momento che, prima di poter commercializzare le capsule, bisogna procedere nel corso dell'anno con uno studio multicentrico di fase IIb. Per il momento, ha dichiarato l'azienda, "siamo molto soddisfatti dei risultati che ci danno una solida validazione per la piattaforma recnologica Oramd in generale e per il nostro programma sull'insulina orale in particolare".

[Foto da Wikipedia]