Diverse testate in lingua inglese sostengono il collegamento tra Haarp e gli uragani che minacciano il continente americano. Stavolta la fonte a sostegno sarebbe un illustre scienziato e divulgatore: Michio Kaku. Le sue affermazioni durante un'intervista all'emittente americana Cbs non lascerebbero adito a dubbi. Una fonte in particolare dalla suggestiva testata "Seeking the truth" – tra le più rielaborate nei siti complottisti italiani – mette in mezzo anche l'inseminazione artificiale delle nuvole, aprendo le porte ad altri deliri, come quelli sciachimisti. Non a caso si è parlato anche di "progetto pioggia" e della possibilità di influenzare i clima con apparecchiature fai da te.

Cos'era davvero Haarp?

Il collegamento tra Haarp e uragani, attribuito a Michio Kaku viene sostenuto con tanto di video allegato, nessuno però sembra accorgersi che riguarda una intervista del 2013. Inoltre Haarp – ch'è esistito davvero – è stato chiuso nel 2014. Haarp (High frequency active auroral research program), si prestava tantissimo alle suggestioni complottiste, anche solo per il fatto di essere un progetto della marina e dall'aeronautica statunitense. Questo progetto era volto a studiare la ionosfera, uno strato dell'atmosfera molto interessante per chi vuole migliorare i sistemi di comunicazione e di sorveglianza, sia a scopi civili che militari. Gli studi venivano svolti mediante un impianto situato in Alaska definito Iri (Ionospheric research instrument). In che modo questo potesse influenzare il clima rimane ancora un mistero. Nel 2015 Haarp è stato venduto all'Istituto di geofisica dell'Università di Alaska Fairbanks. L'intera struttura è aperta al pubblico.

Cosa dice davvero Michio Kaku?

La tesi dei complottisti è che il professore abbia collegato gli uragani Harvey e Irma ad un piano del governo americano – mediante Haarp – volto a modificare il clima. Come è stato possibile riportare tali affermazioni? Semplicemente ci si rifà allo slogan che la Cbs utilizzò per pubblicizzare l'intervento di Michio Kaku:

Scientists and researchers may one day be able to manipulate rain and lightning using lasers. “CBS This Morning” contributor Michio Kaku, a physics professor at City College of New York, talks to Charlie Rose and Norah O’Donnell about the potential future of weather.

Se ascoltiamo il video, possiamo sentire Kaku definire inconcludenti le presunte prove della capacità attuale dei governi di manipolare il clima. Anche gli sforzi riguardanti il tempo atmosferico per il professore non hanno ottenuto niente di concreto. Se questo non dovesse bastare, i colleghi di Snopes hanno contattato direttamente Kaku, il quale ha affermato che le frasi a lui attribuite sono "false al 100%". Non si può nemmeno tirare fuori la solita scusa dell'esperto che tace per paura di ritorsioni, perché la smentita si trova già nella fonte presentata come prova.