Tra poche ore, precisamente alle 22:33 ora italiana, partirà ufficialmente Demo-2, missione spaziale statunitense dai vari record. È la prima missione in 9 anni che vedrà ripartire un equipaggio umano alla volta dello spazio dagli Stati Uniti, nonché il primo viaggio organizzato in collaborazione con un'azienda privata — la SpaceX di Elon Musk. Per inaugurare questa nuova era sono stati scelti due astronauti con molta esperienza già alle spalle: Robert Behnken e Douglas Hurley, che tra poche ore saliranno sulla navicella Crew Dragon per un viaggio da più di 19 ore diretto alla Stazione Spaziale Internazionale.

Chi sono Robert Behnken e Douglas Hurley

Com'è facile immaginare Robert Behnken e Douglas Hurley non sono stati scelti a caso. Benkhen, 50 anni tra poche settimane, è con la NASA da quando ne aveva 30: è stato reclutato come astronauta nel 2000. Per anni ha lavorato in seno all'agenzia come tecnico fino alla sua prima missione spaziale, nel 2008. Il suo incontro ravvicinato con la Stazione Spaziale Internazionale risale proprio a quell'anno, nel corso della missione STS-123; viaggio e permanenza, durati in totale 15 giorni, sono stati replicati due anni più tardi con la missione STS-130, occasione durante la quale Behnken ha avuto modo di raggiungere la quota di ben 37 ore totali spese nello spazio aperto.

Hurley ha 53 anni, e dopo un inizio di carriera in ambito militare come pilota si è unito alla NASA nello stesso anno e nello stesso gruppo di Behnken. Dopo l'addestramento interno è stato assegnato alle operazioni di supporto degli astronauti per le missioni STS-107 e 121, mentre ha potuto in prima persona far parte di un equipaggio nel 2009, nel corso della missione STS-127. È stato pilota di bordo e co-inquilino dell'ISS per 16 giorni, prima di prendere parte all'ultima missione dello Shuttle, la STS-135, ancora una volta una missione di assemblaggio dell'ISS. In quest'ultima missione Hurley ha accumulato altri 12 giorni di permanenza in orbita e il ruolo ideale per aprire un nuovo corso nella storia delle esplorazioni spaziali.

L'avventura per i due è già iniziata: oltre alla fase di addestramento che dura da mesi, i preparativi per la partenza di questa sera sono già in atto da ore. Presto saliranno sulla navicella Crew Dragon pronti a lasciare il pianeta. Per non perdersi i preparativi e il momento del distacco basta seguire le trasmissioni in diretta provenienti dalla NASA, da SpaceX e dalle emittenti e le testate che decideranno di seguire l'evento, a questo indirizzo.