3.893 CONDIVISIONI
10 Settembre 2019
17:22

Fossili di un enorme pterosauro con ali di 10 metri scoperti in Canada: chi era il Cryodrakon boreas

Un team di paleontologi internazionale ha descritto e classificato il primo pterosauro scoperto in Canada. I resti del Cryodrakon boreas, che in passato si credeva appartenessero a un Quetzalcoatlus, indicano che gli adulti della specie potevano raggiungere un’apertura alare di 10 metri e un peso superiore ai 200 chilogrammi. Si tratta di uno dei più grandi rettili volanti esistiti sulla Terra.
A cura di Andrea Centini
3.893 CONDIVISIONI
Credit: David Maas
Credit: David Maas

Uno dei più grandi rettili volanti della preistoria è stato identificato analizzando resti fossili recuperati nell'Alberta, una provincia del Canada occidentale. Chiamato Cryodrakon boreas, questo pterosauro vissuto 77 milioni di anni fa – nel Cretaceo Superiore – aveva un'apertura alare stimata di circa 10 metri e un peso di 250 chilogrammi. A descriverlo è stato un team di ricerca internazionale guidato dallo scienziato David We Hone della Scuola di Scienze Biologiche e Chimiche dell'Università Queen Mary di Londra, che ha collaborato col collega Michael B. Habib della Scuola di Medicina Keck presso l'Università della California Meridionale e Francois Therrien, ricercatore del Museo di Paleontologia Royal Tyrrell di Drumheller (Canada).

Credit: David Maas
Credit: David Maas

Tutto ebbe inizio tre decenni fa, quando i resti di ali, zampe, collo e una costola di un grande pterosauro furono trovati in Canada. Appartenevano a un giovane con un'apertura alare di cinque metri, ma analisi morfologiche hanno determinato che da adulto avrebbe raggiunto dimensioni doppie. Gli scienziati dell'epoca credettero si trattasse di un esemplare di Quetzalcoatlus, il più grande pterosauro mai vissuto sulla Terra. Appartenenti alla famiglia degli azhdarchidi (Azhdarchidae), questi animali erano caratterizzati da un becco privo di denti e un'apertura alare immensa. In passato si riteneva che quella del Quetzalcoatlus superasse i 20 metri, ma studi più recenti hanno dimezzato questa stima.

Omero dello pterosauro. Credit: David Hone
Omero dello pterosauro. Credit: David Hone

I paleontologi guidati dal professor Hone hanno continuato a raccogliere nuovi reperti dello pterosauro nel sito canadese, e hanno così deciso di studiare più a fondo anche quelli recuperati dai colleghi 30 anni fa; grazie a esami moderni più accurati  hanno determinato con certezza che il rettile volante recuperato in Canada non era un Quetzalcoatlus, ma una specie completamente nuova che hanno deciso di chiamare Cryodrakon boreas. Si tratta del primo pterosauro scoperto solo in Canada, dato che reperti del Quetzalcoatlus furono individuati in Texas. “È fantastico poter identificare Cryodrakon come distinto da Quetzalcoatlus, in quanto significa che abbiamo un quadro migliore della diversità e dell'evoluzione degli pterosauri predatori in Nord America”, ha dichiarato il professor David Hone. Questi animali erano infatti abili cacciatori, che si cibavano di mammiferi e probabilmente anche piccoli dinosauri. Benché comunemente gli pterosauri – come lo pterodattilo – vengano considerati dinosauri volanti, si tratta in realtà di un gruppo di rettili ben distinto. I dettagli della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista scientifica specializzata Journal of Vertebrate Palenotology

3.893 CONDIVISIONI
Nuova specie di pterosauro scoperta in Australia: il
Nuova specie di pterosauro scoperta in Australia: il "drago di ferro" aveva ali di 4 metri
Il fossile di un magnifico mosasauro, star di Jurassic World, scoperto per caso in Canada
Il fossile di un magnifico mosasauro, star di Jurassic World, scoperto per caso in Canada
Ecco la più grande foresta fossile mai scoperta: era composta da alberi stranissimi
Ecco la più grande foresta fossile mai scoperta: era composta da alberi stranissimi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni