Il piccolo rinoceronte nero appena nato e sua madre Doppse Credit: Zoo Potter Park
in foto: Il piccolo rinoceronte nero appena nato e sua madre Doppse Credit: Zoo Potter Park

Alle 05:40 di martedì 24 dicembre nello Zoo Potter Park di Lansing (Michigan, Stati Uniti d'America) è nato un rarissimo rinoceronte nero, un maschio. Si tratta di una notizia straordinaria per la specie, fortemente minacciata e classificata come in pericolo critico di estinzione (codice CR) nella Lista Rossa dell'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN). Soltanto uno o due cuccioli di rinoceronte nero (Diceros bicornis) nascono ogni anno in seno a progetti di riproduzione di zoo e riserve, dunque ogni nuovo nato è considerato vitale per la sopravvivenza dei maestosi mammiferi africani.

A darlo alla luce è stata la madre Doppsee, che ha 12 anni. Si è accoppiata col maschio Phineus, portato allo zoo Potter Park nel 2017 – da una struttura del Texas – appositamente per scopo riproduttivo. Al momento ci sono una cinquantina di zoo del circuito Association of Zoos and Aquariums Species Survival Plan program (AZA) che stanno lavorando per la conservazione della specie, un tempo floridissima. Si stima infatti che in Africa, all'inizio del XX secolo, vi fossero centinaia di migliaia di rinoceronti neri. A causa della caccia spietata e del bracconaggio perpetrati per decenni, tuttavia, negli anni '80 del secolo scorso la popolazione è scesa a 10.000/15.000 animali, per crollare a soli 2.400 esemplari negli anni '90. Fortunatamente le rigorose misure di tutela attuate e i progetti di conservazione hanno fatto risollevare la specie, portandola ai circa 5mila esemplari odierni. Sono comunque ancora pochissimi, ed è per questo che le nuove nascite sono accolte con grande entusiasmo.

Il piccolo nato, che non ha ancora un nome, appare in ottima salute e la madre lo sta allattando regolarmente. Al momento i due rinoceronti si trovano in un recinto protetto e al chiuso; vi resteranno fino alla prossima primavera, quando ci saranno le condizioni per farli uscire e renderli visibili anche al pubblico. Lo zoo rilascerà continui aggiornamenti sia sul sito della struttura che sulle pagine social, già ricchissime di fotografie e video del piccolo nato. La nascita del rinoceronte era così attesa che il cucciolo era diventato una “star del web” quando ancora si trovava nella pancia della mamma. I veterinari guidati dal dottor Ronan Eustace hanno dichiarato che dopo la nascita ha impiegato un'ora e mezza prima di mettersi sulle sue zampe e iniziare a esplorare l'ambiente che lo circonda.

"Esultare" per la nascita di un animale in cattività sembra un enorme controsenso e in fondo si tratta sempre di una sconfitta, tuttavia, al momento, questo pare essere l'unico modo per garantire un futuro solido alla specie e permetterle di ripopolare il suo habitat naturale nel continente africano. “Questo è un momento monumentale per lo Zoo Potter Park, che ha richiesto al nostro staff anni di pianificazione e duro lavoro. Siamo impegnati a preservare i rinoceronti e non potremmo essere più entusiasti per questa nascita”, ha dichiarato con orgoglio la dottoressa Cynthia Wagner, direttrice della struttura.