121 CONDIVISIONI
4 Settembre 2021
14:41

Questo uccello lira ha imparato a imitare alla perfezione il pianto di un bambino: il video

Un uccello lira di sette anni di nome Echo ha imparato a imitare alla perfezione il pianto di un bambino. Grazie alla peculiare siringe, l’organo canoro degli uccelli, questa specie è infatti in grado di replicare in modo straordinariamente accurato qualunque suono udito in precedenza, sia di origine naturale che artificiale. Echo vive nel Taronga Zoo di Sydney, che ha condiviso su Twitter la sua straordinaria performance.
A cura di Andrea Centini
121 CONDIVISIONI
L’uccello lira che imita il bimbo che piange. Credit: Taronga Zoo/Twitter
L’uccello lira che imita il bimbo che piange. Credit: Taronga Zoo/Twitter

Uno dei dettagli che più resta impresso nella mente di chi torna da un viaggio in Australia sono gli uccelli: elegantissimi, con piumaggi meravigliosi e spesso in grado di emettere richiami peculiari e bizzarri. Non è un caso che, secondo il celebre naturalista britannico Sir David Attenborough, l'uccello con il canto più “elaborato, complesso e bello” è australiano, ovvero l'uccello lira (Menura novaehollandiae). Questa specie, appartenente all'ordine dei passeriformi ma con dimensioni e aspetto che ricordano un fagiano esotico, è fra le più rappresentative della terra dei canguri per la sua incredibile capacità di imitare alla perfezione qualunque suono udito, sia di origine naturale che artificiale. Normalmente in natura gli uccelli lira – sia maschi che femmine – replicano il canto di altri uccelli e i richiami dei predatori, con scopi legati al corteggiamento e alla difesa, mentre quelli tenuti in cattività sono noti per essere campioni nel replicare suoni di origine antropogenica. Un esemplare di 7 anni di nome Echo ospitato nel Taronga Zoo di Sydney, ad esempio, da circa un anno ha imparato a imitare brillantemente il pianto disperato di un bambino. Potete ascoltarlo nel qui di seguito pubblicato su Twitter.

Se questa esibizione può sembrare incredibile, si tratta in realtà solo un piccolissimo assaggio dello stupefacente repertorio di questi meravigliosi animali. Lo stesso Echo, come dichiarato al Guardian dalla dottoressa Leanne Golebiowski, a capo della sezione dedicata agli uccelli dello zoo australiano, ha recentemente imparato il suono di un trapano elettrico – che replica in un modo “spaventosamente accurato” – e quello dell'allarme antincendio. Echo replica anche l'annuncio dello speaker di “evacuazione immediata” che accompagna la campanella di allarme. Gli esperti ritengono che Echo abbia imparato il pianto del bambino da una famiglia in visita allo zoo, passata prima delle chiusure adottate per la pandemia di COVID-19.

A rendere particolarmente straordinario il canto dell'uccello lira è la siringe, l'organo canoro degli uccelli che si trova alla biforcazione della trachea (ma che ha un'estensione differente a seconda dell'ordine). Questo piccolo organo risulta muscoloso e complesso nell'uccello australiano, ma è composto da tre parti e non quattro come quello di molti altri uccelli. Secondo gli ornitologi è una caratteristica primitiva, ma ciò non limita affatto le sue capacità canore, considerando l'eccezionale abilità sia dei maschi che delle femmine. Queste ultime tendono a replicare più spesso i suoni dei predatori, come evidenziato nello studio “Male lyrebirds create a complex acoustic illusion of a mobbing flock during courtship and copulation” pubblicato sull'autorevole rivista scientifica Cell, mentre i maschi sono più attivi nel canto alla fine dell'inverno, quando inizia la stagione riproduttiva.

In un celebre video con Sir David Attenborough, un uccello lira di nome Chook che viveva allo zoo di Adelaide si esibisce replicando alla perfezione il peculiare canto del kookaburra, molto simile a una risata umana, così come il suono degli scatti di una macchina fotografica, quello dell'allarme di un'auto e anche le motoseghe utilizzate per realizzare un nuovo recinto all'interno del giardino zoologico. Un altro esemplare ripreso nell'Healesville Sanctuary, sempre in Australia, ha invece imparato a replicare il suono curioso di una pistola giocattolo, oltre a una lunga serie di altri rumori e canti.

Nonostante gli uccelli lira siano di dimensioni significative, fino a 50 centimetri di lunghezza (più altri 70 di coda per i maschi) e un peso attorno al chilogrammo, avvistarli in natura è piuttosto complicato, dato che vivono nella vegetazione fitta e sono molto schivi, fuggendo al minimo segnale di pericolo. Questi uccelli non sono abili volatori e preferiscono darsi alla fuga correndo; quando spiccano il volo lo fanno per tratti brevi e in modo poco aggraziato. Fortunatamente sono piuttosto comuni e attualmente non corrono pericolo di estinzione.

121 CONDIVISIONI
Il neonato piange: mamma cervo è pronta a correre in aiuto
Il neonato piange: mamma cervo è pronta a correre in aiuto
150 di Super Viral
Il polpo ha voglia di coccole: si avvicina ai bambini, si fa accarezzare e poi va via
Il polpo ha voglia di coccole: si avvicina ai bambini, si fa accarezzare e poi va via
9.547 di MatSpa
7 mete sull'Alpe di Siusi per amanti del design e della natura
7 mete sull'Alpe di Siusi per amanti del design e della natura
2.008 di CS Design
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni