2 Agosto 2021
15:16

Questi laghi si sono tinti di rosa a causa dell’inquinamento

Due laghi siti nella provincia argentina di Chubut da alcuni giorni sono diventati completamente rosa e hanno iniziato a emettere un cattivo odore. Secondo gli ambientalisti e un funzionario la causa sono i composti chimici versati da un vicino complesso industriale, impegnato nell’allevamento di gamberi.
A cura di Andrea Centini

Due laghi siti lungo la costa della Patagonia nella provincia di Chubut, in Argentina, nei giorni scorsi si sono improvvisamente tinti di rosa. Non siamo innanzi a uno spettacolare fenomeno naturale come quello che caratterizza i famosi laghi rosa australiani, fra i quali il più conosciuto di tutti è il Lago Hiller su Middle Island, bensì a un evento di grave contaminazione ambientale. In parole semplici, sono stati inquinati dalla mano dell'uomo. La causa esatta non è stata ancora accertata, come evidenziato dalla Reuters che cita autorità locali, tuttavia per gli ambientalisti il principale indiziato è un complesso industriale sito alla periferia della città di Trelew.

Il colore rosa, infatti, non sarebbe altro che solfito di sodio, un composto chimico che viene somministrato ai gamberi d'allevamento per due ragioni: da una parte si tratta di un antibatterico che permette di preservare i crostacei in attesa dell'esportazione all'estero, dall'altra funge da esaltatore del caratteristico colore rosa dei gamberi, un dettaglio che viene normalmente associato a una maggiore “freschezza” della carne. Un approccio del genere, del resto, viene utilizzato anche nell'industria del salmone. Normalmente le acque di scarto derivate dagli allevamenti dovrebbero essere trattate e smaltite attraverso modalità precise, ma in questo caso pare che siano state versate senza troppi complimenti nelle due lagune. Una di quelle colpite è la Laguna di Corfo, della quale potete osservare le immagini nell'articolo. Recentemente, come riportato dalla Reuters, i funzionari del comune di Trelew hanno avvistato un camion mentre scaricava rifiuti nei laghi.

“Penso che la laguna rosa abbia fatto scoprire una mancanza di trattamento di questi rifiuti che è diventata un grosso problema”, ha dichiarato all'agenzia di stampa britannica Pablo Lada, attivista della Rete ecologica nazionale argentina (RENACE). Secondo l'uomo la colorazione rosa sarebbe dovuta proprio ai coloranti utilizzati per trattare i gamberi nel complesso industriale, non distante dai laghi. Al momento le autorità locali stanno conducendo indagini approfondite e non hanno ancora fornito una spiegazione ufficiale e definitiva sul problema, anche se sembrerebbero esservi pochi dubbi circa le responsabilità. Del resto un lago non diventa rosa da un momento all'altro senza un motivo; sebbene gli scienziati dibattano ancora sul fenomeno che rende rosa alcuni laghi australiani, si pensa che la ragione sia la presenza di un'alga – chiamata Dunaliella salina – che è ricca di carotenoidi.

Al di là del colore insolito delle due lagune argentine, ciò che preoccupa le autorità e i cittadini delle aree limitrofe è la salubrità dell'acqua e soprattutto le sue esalazioni. Secondo le testimonianze di alcuni residenti, l'acqua sprigionerebbe un cattivo odore da diversi giorni, ovvero da quando si è tinta di rosa. Secondo un funzionario citato da organi di stampa le aziende che si occupano di allevamenti di gamberi avrebbero il permesso di scaricare l'acqua di scarto nelle lagune, anche se non è chiaro se debbano prima essere trattate. Sempre secondo lo stesso funzionario, odore e colore dovrebbero sparire nel giro di alcuni giorni. Gli attivisti ritengono che autorizzato o fraudolento che sia, il versamento di questi composti chimici nelle lagune può rappresentare un pericolo anche per l'ambiente e la fauna che si abbevera, pertanto deve essere fatta piena luce sull'intera vicenda.

L’inquinamento atmosferico danneggia anche il cervello
L’inquinamento atmosferico danneggia anche il cervello
Miopia sempre più diffusa tra i bambini a causa del lockdown: boom di casi preoccupa gli esperti
Miopia sempre più diffusa tra i bambini a causa del lockdown: boom di casi preoccupa gli esperti
Pesci rossi grandi quanto palloni da calcio: ecco i danni provocati da chi li libera nei laghi
Pesci rossi grandi quanto palloni da calcio: ecco i danni provocati da chi li libera nei laghi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni