157 CONDIVISIONI
Covid 19
10 Agosto 2021
17:08

Quali sono gli effetti collaterali della terza dose di vaccino Pfizer

Secondo i dati preliminari di una ricerca condotta in Israele, la maggior parte delle persone che hanno ricevuto la terza dose di richiamo dl siero a mRNA ha riportato effetti collaterali “simili o minori” rispetto alla seconda somministrazione.
A cura di Valeria Aiello
157 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Gli effetti collaterali della terza dose del vaccino anti-Covid di Pfizer sono “simili o minori” rispetto alla seconda somministrazione: è quanto emerge dai dati preliminari di una ricerca condotta in Israele, tra i primi Paesi ad aver completato la campagna vaccinale e attualmente già in piena fase terza dose, che finora ha interessato circa mezzo milione di persone.

La formulazione – che in attesa della versione aggiornata per la variante Delta, è la stessa utilizzata nel primo ciclo vaccinale – non ha mostrato effetti collaterali significativi nei vaccinati che, nella maggior parte dei casi, hanno segnalato reazioni analoghe o inferiori a quelle riportate dopo il primo richiamo.

L’analisi, condotta mediante un sondaggio dall’assicurazione sanitaria Clalit e riportata da Bloomberg, ha coinvolto 4.500 persone che hanno ricevuto la terza dose del siero a mRNA tra il 30 luglio e il 1 agosto 2021. In base ai risultati, l’88% dei partecipanti ha riportato “una sensazione simile o migliore rispetto a quella avuta dopo la seconda dose, con il 31% delle persone che ha affermato di avere avuto effetti localizzati come dolore o gonfiore al sito di iniezione. Circa il 15% delle persone ha riportato altri sintomi come stanchezza, dolori muscolari o febbre. Meno dell’1% ha segnalato difficoltà respiratorie o dolori al petto.

I dati, ha indicato Clalit, dovranno ancora essere analizzati attentamente, dato il breve periodo di analisi. “Alcune persone che hanno ricevuto la terza dose potrebbero aver sofferto di effetti collaterali che hanno precluso la loro partecipazione al sondaggio” ha affermato la compagnia israeliana in una dichiarazione. “Anche se questi risultati sono riportati dalle stesse persone che hanno ricevuto il vaccino – ha affermato Ran Balicer, chief innovation officer di Clalit – è emerso che nella maggior parte dei casi gli effetti collaterali sono simili o inferiori con il richiamo»”.

157 CONDIVISIONI
28204 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni