L'odore del partner riduce i livelli di stress nelle donne. Lo ha dimostrato un team di psicologi dell'Università della British Columbia (Canada), dopo aver condotto una serie di esperimenti con 96 coppie eterosessuali. Gli studiosi, coordinati dalla dottoressa Marlise Hofer, ricercatrice presso il Dipartimento di Psicologia dell'ateneo canadese, hanno anche scoperto che l'odore di un uomo estraneo ha un effetto completamente opposto sul gentil sesso, ovvero ne aumenta i livelli di cortisolo, il cosiddetto “ormone dello stress”.

Dopo aver selezionato le coppie, i ricercatori hanno chiesto agli uomini di indossare per 24 ore una maglietta nuova. Per far attecchire meglio l'odore ed evitare qualunque tipo di contaminazione è stato vietato loro l'utilizzo di deodoranti e profumi per il corpo, inoltre gli uomini hanno dovuto astenersi dal fumare e dal mangiare determinate tipologie di alimenti. Al termine delle 24 ore gli psicologi hanno raccolto le magliette dei partecipanti e le hanno congelate per farne preservare l'odore.

Nella fase successiva dell'esperimento hanno chiesto alle donne di annusarle: una parte ha annusato quella del proprio partner, un'altra ha ricevuto quella di uno sconosciuto e un'altra ancora ha annusato magliette non indossate. Dopo questo curioso test dell'olfatto, tutte le donne – che hanno un fiuto notoriamente più sviluppato degli uomini – sono state sottoposte a uno stress test, che prevedeva un finto colloquio di lavoro e un esercizio di matematica mentale. Infine, è stato chiesto alle partecipanti di rispondere a un apposito questionario volto a misurare i livelli di stress, dopo aver prelevato la saliva per esaminare la concentrazione di cortisolo.

Dall'analisi statistica dei dati è emerso che le donne che avevano annusato le magliette dei propri partner presentavano i livelli più bassi di stress, e quelle che erano state in grado di riconoscerlo avevano i più bassi in assoluto. Per contro, le donne cui sono state assegnate le maglie degli estranei hanno evidenziato un aumento nei livelli di cortisolo. Secondo Hofer e colleghi ciò potrebbe avere un'origine evolutiva, dato che sin da piccoli gli esseri umani tendono a temere gli estranei, in particolar modo i maschi adulti.

La scoperta degli scienziati canadesi non è fine a se stessa; sapere che l'odore del proprio partner è un potente antistress potrebbe aiutare le donne costrette a stare lontane da casa per varie ragioni, magari portandosi dietro un capo dell'amato. Inoltre, spiegano gli psicologi, i risultati dello studio mostrano come mai “molte persone indossano la maglietta del partner o dormono sul letto del loro partner quando il partner è lontano”, un comportamento del quale spesso nemmeno ci si rende conto. I dettagli della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista scientifica specializzata Journal of Personality and Social Psychology.

[Credit: StockSnap]