pelato

Un recente studio dello psicologo Frank Muscarella della Barry University rivelerebbe che nella percezione comune i pelati sono visti come persone colte, intelligenti, oneste, influenti. Diversi fattori possono concorrere alla calvizie. Non dobbiamo dimenticare comunque che il ruolo principale viene giocato dalla predisposizione genetica; se parliamo di alopecia non bastano solo i fattori ambientali.

Cinque leggende sulla calvizie

1. Fare palestra. Se è vero che esistono studi i quali dimostrano un collegamento tra aumento dei livelli di testosterone e attività fisica, è altrettanto vero che altri fanno notare un collegamento tra vita sedentaria e calvizie. I livelli di testosterone non si collegano direttamente con l'alopecia, è il processo che trasforma il testosterone in diidrotestosterone ad attivarla.

2. Leggere troppo. Anche i livelli di colesterolo possono essere collegati alla calvizie. In passato essere sedentari non era cosa da tutti, risultava quindi molto probabile trovare dei calvi nelle classi più agiate e che quindi avevano un maggiore accesso alla cultura. Non di meno, mancano dati statistici seri riguardo alle masse popolari per questo argomento.

3. Fare troppo sesso. Si tratta di una confusione tra causa ed effetto, come dimostrato in uno studio della Harvard medical school. Semplicemente fare più sesso è un indicatore di alti livelli di testosterone. Tuttavia, come già accennato, è una mutazione del testosterone in diidrotestosterone a causarla. Alti livelli di testosterone non provocano la mutazione, la rendono solo statisticamente più probabile.

4. Copricapi stretti. Si tratta di una leggenda dovuta al fatto che molti hanno avuto i primi segni di calvizie durante il servizio militare, quando si è costretti a indossare copricapi non sempre comodi. Una correlazione smentita dal fatto che diventano calvi anche quelli che non hanno mai indossato copricapi, oltre a questo buona parte di chi li indossa non perde capelli.

5. Spazzole e prodotti per capelli. Chiunque porti capelli lunghi, sia uomini che donne, avranno sperimentato spesso la perdita di capelli mediante spazzole. Non sono diventati tutti pelati in massa. Nessuno studio dimostra che avere cura dei capelli lavandoli con prodotti adeguati causi calvizie; per quanto esagerare non aiuti chi è già predisposto "accelerare" non vuol dire "causare".