281 CONDIVISIONI
2 Agosto 2021
11:14

Nate due gemelline di panda in uno zoo francese: le tenere immagini di Fior di Cotone e Piccola Neve

Allo ZooParc de Beauval, nella Francia centrale, mamma Huan Huan ha dato alla luce due piccole gemelline di panda gigante. I veterinari hanno assegnato i nomi provvisori di Fior di Cotone e Piccola Neve, ma sarà necessario attendere 100 giorni per quelli definitivi, come vuole la tradizione cinese. Recentemente Pechino ha annunciato che la specie non è più in pericolo di estinzione in natura. Ecco alcune splendide immagini delle nuove nate.
A cura di Andrea Centini
281 CONDIVISIONI
Mamma Huan Huan con le due gemelline appena nate. Credit: ZooParc de Beauval/Facebook
Mamma Huan Huan con le due gemelline appena nate. Credit: ZooParc de Beauval/Facebook

In uno zoo francese sono nati due gemellini (due femminucce) di panda gigante o panda maggiore (Ailuropoda melanoleuca), un evento considerato “straordinario” dagli addetti ai lavori. Tipicamente, infatti, questi grossi mammiferi appartenenti alla famiglia degli orsi hanno un tasso di natalità estremamente basso, che ha contribuito al netto deterioramento dello stato di conservazione nei decenni passati. La femmina nella maggior parte dei casi dà alla luce un piccolo per volta, ma in alcune occasioni possono nascere anche due gemelli, come avvenuto allo ZooParc de Beauval, sito nel centro della Francia. La gravidanza della madre, Huan Huan, un esemplare in prestito dalla Cina dal 2012, era stata annunciato il 21 luglio scorso con un cinguettio su Twitter: “Huan Huan è incinta! Che notizia meravigliosa! Dopo settimane di attesa, un embrione è stato rilevato oggi con un'ecografia”. L'embrione all'epoca risultava lungo circa 1,7 centimetri e largo 0,9 centimetri; non era ancora nota la presenza della sorellina, rilevata da una successiva ecografia.

Huan Huan (che in cinese significa “felice”) si era accoppiata diverse volte col suo compagno Yuan Zi – anch'esso arrivato dalla Cina – in un weekend alla fine di marzo. Poiché le femmine vanno in calore per un breve lasso di tempo e risultano fertili per una finestra ancor più piccola, l'equipe di veterinari (tra cui due specialisti giunti appositamente da Pechino) ha praticato anche un'inseminazione artificiale per favorire la gravidanza, poi confermata. Nella notte tra l'1 e il 2 agosto si sono rotte le acque a Huan Huan, che ha partorito alle prime ore di oggi. Le due gemelline sono “molto vivaci, rosa e grassocce”, si legge in un comunicato stampa del giardino zoologico francese. Al momento sono stati assegnati i nomi provvisori di "Fior di Cotone" e "Piccola Neve"; per quelli ufficiali, come vuole la tradizione cinese, sarà necessario attendere i primi 100 giorni dalla nascita, considerati critici. Normalmente le madri si prendono cura di un solo piccolo in caso di nascita gemellare, pertanto i veterinari monitoreranno attentamente la situazione e interverranno qualora lo riterranno opportuno.

La nascita di due piccoli panda non è comunque una novità assoluta per uno zoo francese. Huan Huan il 4 agosto 2017 diede infatti alla luce altri due gemellini, dei quali uno purtroppo è morto poco dopo. Furono i primi panda a nascere in terra transalpina. Il cucciolo sopravvissuto fu chiamato Yuan Meng, che tradotto in italiano significa “realizzazione di un sogno”. Progetti di conservazione di questo tipo sono stati fondamentali per salvare questa iconica specie dall'estinzione; non a caso è divenuta il simbolo del WWF. La distruzione sistematica del suo habitat naturale – le foreste del Sichuan, nella Cina centrale –, il bracconaggio e il basso tasso di natalità hanno portato i panda giganti a un passo dalla scomparsa, ma grazie agli sforzi di Pechino si è riusciti a salvarla.

Recentemente la Cina ha infatti annunciato ufficialmente che il panda gigante non è più in pericolo di estinzione, cinque anni dopo il pronunciamento analogo dell'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN), il principale organo che si occupa di tutela delle specie minacciate. Il nuovo status della specie è "vulnerabile", pertanto non è ancora totalmente fuori pericolo. Secondo le ultime stime in natura vivrebbero circa duemila panda giganti, un numero non altissimo ma sufficiente per scongiurare l'estinzione a breve-medio termine. I programmi di riproduzione come quello attuato in Francia sono considerati ancora necessari per il completo recupero della specie, anche se tenere in cattività questi maestosi e iconici animali resta comunque una sconfitta e una sofferenza.

281 CONDIVISIONI
Apre Little Island a New York: assomiglia a una foglia che galleggia nell'acqua
Apre Little Island a New York: assomiglia a una foglia che galleggia nell'acqua
1.627 di CS Design
Centinaia di pulcini si sono lanciati dai nidi a causa del caldo estremo: molti morti e soppressi
Centinaia di pulcini si sono lanciati dai nidi a causa del caldo estremo: molti morti e soppressi
I diavoli della Tasmania introdotti su un'isola australiana hanno sterminato 6mila pinguini
I diavoli della Tasmania introdotti su un'isola australiana hanno sterminato 6mila pinguini
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni