Un ex biochimico della NASA, il dottor Josiah Zayner, 36 anni, è convinto di poter aiutare le persone a modificarsi geneticamente, con l'obiettivo dichiarato di creare una ‘razza superiore' ed evoluta di esseri umani, che al momento considera "schiavi dei propri geni". Per questo ha abbandonato il prestigioso ente aerospaziale americano e ha avviato The ODIN, una società che vende kit a basso costo per la terapia genica fai-da-te. Grazie a questi strumenti è possibile modificare e creare organismi unici da “usare a casa, in laboratorio o ovunque”, come si legge nel sito dell'azienda. Sebbene negli Stati Uniti vendere prodotti per la terapia genica senza l'apposita approvazione della Food and Drug Administration (FDA) sia illegale, il “biohacker” ha anche pubblicato una guida gratuita per la sperimentazione su se stessi, naturalmente dopo aver smanettato con i suddetti kit introduttivi.

Per dimostrare che fa sul serio, durante una conferenza sull'ingegneria genetica lo scienziato si è iniettato nel braccio sinistro DNA e altre sostanze per modificarsi geneticamente. Nello specifico, Zayner ha usato una tecnica basata sulla CRISPR-CAS9, la nota procedura di editing genetico del “taglia e incolla”, con l'obiettivo di silenziare il gene che produce la miostatina, una proteina che regola la crescita muscolare. La modifica che si è iniettato dovrebbe permettergli di acquisire una forza superiore nel braccio. Per sapere se la sua azzardata operazione – lanciata in diretta streaming – abbia funzionato o meno ci sarà da attendere almeno 4 o 6 mesi. Zayner è comunque scettico sul fatto che il suo braccio sinistro possa subire delle variazioni dal punto di vista estetico.

Prima di procedere ha detto di aver valutato attentamente tutti i pro e i contro, e alla fine, pur con tutte le incognite e i rischi del caso, si è deciso. Del resto, ha specificato, la sua azione di modifica è locale, mentre il blocco della miostatina in tutto l'organismo sarebbe stato estremamente pericoloso, soprattutto per il cuore. Col suo gesto Zayner vuol dimostrare che con poche conoscenze e una spesa contenuta potrebbe essere possibile modificarsi geneticamente ed "evolversi" anche a casa propria.

Secondo l'ex biochimico della NASA in futuro sarà normale entrare in negozi specializzati per cambiare il colore degli occhi, dei capelli o magari diventare muscolosi, con la ‘semplice' applicazione di una terapia genica ad hoc. Com'era lecito attendersi, sono numerosi gli scienziati a pensare che stia giocando col fuoco, sfruttando una tecnica che ha presentato diversi lati oscuri in numerosi esperimenti, soprattutto per le cosiddette ‘mutazioni off-target' e il mosaicismo. Secondo tre università americane, a causa dei rischi, la CRISPR-CAS9 potrebbe essere persino un flop.

[Credit: The ODIN]