Credit: Cape Lookout National Seashore
in foto: Credit: Cape Lookout National Seashore

I resti di una misteriosa creatura sono stati trovati spiaggiati all'estremità orientale di Shackleford Banks, nel cuore del parco nazionale “Cape Lookout National Seashore” sito in Carolina del Nord, negli Stati Uniti. La carcassa si compone di una parte centrale allungata di colore grigio sormontata da solide strutture ossee, biancastre e tricuspidali. L'ha recuperata un uomo mentre passeggiava nel parco, che incuriosito dall'insolito aspetto l'ha immediatamente portata all'attenzione degli addetti, sperando in una risposta.

Enigma. I resti sono così strani che lo stesso staff del parco ha avuto bisogno di chiedere “aiuto” sui social network. In un post sul profilo Facebook, infatti, sono state pubblicate alcune foto della carcassa con la richiesta di suggerimenti. Nel messaggio è stata anche avanzata un'ipotesi: il corpo allungato potrebbe appartenere a un verme polichete che ha circondato il proprio “tubo” di strutture ossee trovate nei suoi pressi, la cui origine resta comunque enigmatica. Alcuni utenti che hanno risposto al messaggio hanno supposto vertebre di pesce palla o di anguilla, ma non si tratta di esse.

Pesce istrice. A fornire una risposta verosimile è stata la biologa marina Molly Zaleski dell'Univesità dell'Alaska di Fairbanks. Secondo la studiosa la carcassa apparterrebbe a un pesce istrice (famiglia Diodontidae), che è simile a un pesce palla. La parte grigia rappresenterebbe la pelle essiccata dell'animale, mentre le strutture ossee sarebbero i tipici aculei che questi pesci espongono sul proprio corpo (un sistema di difesa contro i predatori). La ricercatrice ha sottolineato che carcasse simili vengono trovate molto spesso sulle spiagge di Baja, tanto che deve indossare delle scarpe ad hoc per evitare di tagliarsi i piedi. A sostegno della sua ipotesi ha lasciato il link a un blog dove sono presenti le foto di resti analoghi. Benché siano molto somiglianti, la biologa marina non può essere certa dell'identificazione della carcassa senza averla sotto mano. Ha suggerito agli ecologi del parco di fare una piccola dissezione; con essa sarà possibile capire se effettivamente sotto la struttura grigia si nasconda il corpo del pesce, del quale lei crede di aver visto anche il dettaglio di un occhio, in una delle foto.