14 Dicembre 2021
15:38

Meravigliosa e rarissima medusa fantasma filmata negli abissi: le straordinarie immagini

Grazie a un piccolo sottomarino controllato da remoto è stata filmata una maestosa medusa fantasma, una creatura misteriosa che vive nelle profondità oceaniche.
A cura di Andrea Centini

Negli abissi vivono alcune delle creature più incredibili e misteriose dell'intero regno animale, tra le quali figura anche la meravigliosa e sfuggente medusa fantasma (Stygiomedusa gigantea). Questo imponente invertebrato di color cremisi possiede quattro lunghissimi tentacoli orali dall'aspetto nastriforme, che possono superare i 10 metri di lunghezza quando distesi. Si tratta di una delle meduse più grandi e affascinanti al mondo. Le sue braccia – non urticanti – si librano in acqua con la grazia e l'eleganza di una danzatrice, donando all'animale un fascino ipnotizzante. Ma i lunghi nastri fluttuanti sono in realtà braccia mortali, che il celenterato (o cnidario) sfrutta per avvolgere le sue prede e portarle alla bocca per divorarle.

Medusa fantasma. Credit: MBARI
Medusa fantasma. Credit: MBARI

Pur essendo stata avvistata per la prima volta alla fine del XIX secolo, gli incontri con la medusa fantasma sono ancora oggi estremamente rari. Gli scienziati del The Monterey Bay Aquarium Research Institute (MBARI), un centro di ricerca della California specializzato in oceanografia, sottolineano che in oltre un secolo questa specie è stata avvistata soltanto un centinaio di volte. Durante le migliaia di immersioni condotte con sottomarini robotizzati controllato da remoto (ROV), i biologi marini dello MBARI l'hanno osservata soltanto nove volte. L'ultima occasione si è verificata a novembre di quest'anno, quando hanno catturato il meraviglioso filmato che vedete in testa all'articolo.

Nelle immagini in 4K riprese dal ROV si può ammirare il grande cappello di colore rossiccio della medusa, che può superare il metro di diametro. Risulta anche debolmente luminoso, una caratteristica biologica particolarmente preziosa per molti degli animali che vivono nelle profondità oceaniche. La medusa fantasma vive fino a 6mila metri di profondità ed è stata osservata nel cuore di tutti i bacini oceanici, tranne che in quello Artico. L'esemplare del filmato è stato intercettato dal ROV “Doc Ricketts” a 990 metri di profondità nella baia di Monterey, nel Golfo della California. Gli scarsi avvistamenti dipendono soprattutto dal suo habitat difficilmente accessibile; per queste ragioni i ricercatori conoscono molto poco la biologia di questa specie.

In passato, spiegano gli scienziati dello MBARI, i ricercatori utilizzavano reti da traino per catturare e studiare animali che vivono nelle grandi profondità marine. Questa tecnica invasiva risultava efficace per creature più resistenti come i pesci, i crostacei e i cefalopodi – anche se la differenza di pressione può deformarne l'aspetto una volta in superficie -, mentre le meduse prelevate dalle reti si trasformavano in una massa gelatinosa informe e non era possibile analizzarle. Fortunatamente oggi è possibile sfruttare metodi incruenti come i ROV, che non solo permettono di osservare l'aspetto magnifico delle creature abissali nel proprio ambiente naturale, ma anche di coglierne il comportamento.

 

Grazie al ROV Ventana controllato da biologi marini a bordo della nave R/V Rachel Carson, lo stesso team di ricerca che ha filmato la medusa fantasma è riuscito a riprendere (a 800 metri di profondità) un esemplare di pesce occhio di barile (Macropinna microstoma), una creatura bizzarra caratterizzata da una testa trasparente e due occhi sferici verdi al centro della stessa, rivolti verso l'alto. Il pesce vive tra i 500 e i 4mila metri di profondità ed è uno degli animali più curiosi e "alieni" degli abissi.

Assurdo pesce “alieno” con la testa trasparente filmato negli abissi: le straordinarie immagini
Assurdo pesce “alieno” con la testa trasparente filmato negli abissi: le straordinarie immagini
Filmata negli abissi dell’oceano una nuova specie di medusa che sembra un disco volante
Filmata negli abissi dell’oceano una nuova specie di medusa che sembra un disco volante
Le straordinarie immagini in "prima persona" di un pinguino a caccia di sardine
Le straordinarie immagini in "prima persona" di un pinguino a caccia di sardine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni