Dopo aver invaso la Florida, arrivano anche in Texas: le lumache giganti avranno anche il passo di proverbiale lentezza, ma il loro incedere sembra inarrestabile. Una donna intenta nella cura della Briar Forest nei pressi di Huston ha trovato la lumaca gigante. Autumn Smith-Herron, direttore dell'Institute per lo studio delle specie invasive alla Sam Houston State University, ha avvisato che toccare queste lumache può essere molto pericoloso, dato che sono potenziali portatrici di meningite: "Possono portare una malattia parassitaria che può causare un sacco di danni per l'uomo e talvolta anche la morte". Nota Jack Fendrick, residente di Huston nei pressi dell'area in cui è stato ritrovato il mollusco, che la tentazione di toccare la bestiola esiste ed è particolarmente forte nei bambini. Intanto è stato ritrovato un uovo, ma, considerato che ogni esemplare può deporre anche 100 uova al mese, gli specialisti considerano altamente probabile la presenza di altri embrioni in zona.