Cieli australiani bloccati

È il caos che regna sovrano nei cieli dell'emisfero australe: diversi voli nazionali ed internazionali sono stati cancellati negli aeroporti australiani a causa della nube di cenere sprigionata dal vulcano cileno Cordon-Puyehue, che sta paralizzando lo spazio aereo di Australia e Nuova Zelanda già da circa una settimana.

La compagnia aerea di bandiera australiana Qantas ha comunicato di aver sospeso tutti voli per e da Canberra, Melbourne e Sidney, mentre molti altri voli sono stati solo rimandati. Il ministro dei trasporti, Anthony Albanese, ha però rassicurato i molti viaggioti, dicendo che il Servizio meteorologico prevede che gli aereoporti di Canberra, Melbourne e Sidney saranno interessati dalla nuvola di cenere per un massimo di due giorni, ma che la sicurezza deve essere la prima priorità.

I cieli australiani paralizzati dalle ceneri

I cieli australiani paralizzati dalle ceneri