Le bevande gassate rendono i bambini più violenti? C'è uno studio di tre prestigiose università, Columbia, Harvard e Vermont che lo sostiene. In pratica la ricerca, pubblicata sulla prestigiosa rivista scientifica Journal of Pediatrics, sostiene che i ragazzini che consumano bibite gassate non solo sono più grassi per ovvi motivi (le bibite gassate contengono massicce quantità di zuccheri) ma anche caratterialmente più aggressivi. La ricerca ha analizzato il comportamento di 3mila bambini, dalla nascita fino al compimento dei 5 anni, per lo più neri o ispanici provenienti da grandi città.

Ebbene: il 40% del campione studiato ha bevuto almeno una bevanda gassata al giorno, solo il 4% ne ha consumate quattro o più. Fra coloro che hanno bevuto la maggiore quantità di queste bibite si è riscontrato il doppio delle probabilità di incorrere in comportamenti violenti, come distruggere proprietà altrui, picchiare e aggredire fisicamente le persone. Il motivo? Per i ricercatori, la causa sarebbe da ricercare in ingredienti tipici delle bevande gassate come la caffeina, che provoca insonnia, depressione e atteggiamenti impulsivi.