15 Luglio 2011
10:30

La protesta di Greenpeace in Thailandia contro Nike e Adidas [VIDEO]

L’organizzazione non governativa ambientalista e pacifista è scesa in strada per chiedere maggiore impegno a Nike ed Adidas per combattere l’inquinamento delle acque.
A cura di Giuseppe Tramontin

La protesta di Greenpeace

La protesta in Thailandia

Alcuni attivisti di Greenpeace si sono dati appuntamento a Bangkok, in Thailandia, per invitare i grandi marchi dell'abbigliamento sportivo a rimuovere le sostanze chimiche tossiche dalle loro fabbriche in Cina ed in altri paesi. Quaranta manifestanti si sono sdraiati per terra formando la scritta umana detox, intorno a magliette riportanti la firma di Nike ed Adidas.

Pare, infatti, secondo uno studio di Greenpeace, che le fabbriche dei due marchi abbiano contribuito significativamente all‘inquinamento delle acque in Cina; uno degli attivisti ha spiegato che l'obiettivo della protesta è quello di invitare Adidas e Nike ad eliminare i prodotti chimici pericolosi dalla loro produzione, visto che si tratta di due aziende leader del settore sul mercato.

Tanti auguri a Greenpeace
Tanti auguri a Greenpeace
Greenpeace e Barbie: pace (verde) è fatta
Greenpeace e Barbie: pace (verde) è fatta
Tonno in scatola, poca trasparenza da parte delle industrie produttrici
Tonno in scatola, poca trasparenza da parte delle industrie produttrici
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni