luna piena

Le fasi lunari, soprattutto la Luna piena, sono fenomeni osservati fin dalla proverbiale "alba dei tempi" ed hanno contribuito a generare numerosi miti, questo si spiega soprattutto col fatto che il mondo contadino utilizzava – spesso lo fa ancora – le fasi lunari per regolare i suoi ritmi.

Cosa sono le fasi lunari? Quando la Luna si trova tra il Sole e la Terra diciamo che è in "fase nuova" e non la possiamo vedere; quando compare nel cielo inizia la "fase crescente" che raggiunge l'apice con la "Luna piena"; infine abbiamo la "fase calante" che la porterà man mano a scomparire di nuovo. La luna nuova è tradizionalmente un periodo di diguno e purificazione; quella crescente corrisponde viceversa ad un periodo di rigenerazione; la Luna piena è la fase preferita da maghi e mistici. I licantropi più che altro la subiscono.

Effetti gravitazionali

Il nostro satellite dista dalla Terra 384.000 km ed ha una massa pari ad 1/77 rispetto ad essa. E' in grado quindi di influire soprattutto a livello gravitazionale.  La prima ad esserne condizionata – fatto poco noto – è l'atmosfera, esistono quindi vere e proprie maree atmosferiche causate dalla Luna, generando differenze di pressione.

Le influenze sulle maree. Le influenze sulle maree sono state confermate. E' soprattutto l'attrazione congiunta tra Sole e Luna  a giocare una parte non indifferente. Non esistono solo le maree oceaniche, sono state studiate anche quelle terrestri. Il nostro pianeta ha la stessa elasticità dell'acciaio e le fasi lunari ne determinano la deformazione, per quanto impercettibile alle nostre dimensioni.

Falsi miti sulle influenze lunari

Per quanto l'esistenza delle maree atmosferiche sia dimostrata, le conseguenti variazioni di pressione sono irrilevanti a livello meteorologico. Eppure nella tradizione contadina si è sempre creduto di poter prevedere le precipitazioni sulla base delle fasi lunari, ovviamente se queste venivano tradite qualcuno doveva pentirsi di una propria condotta considerata "indecente".

Luna e umidità nell'aria. E' anche vero che l'umidità atmosferica può modificare dal nostro punto di vista l'aspetto della Luna; questa però è una conseguenza delle condizioni del tempo atmosferico, non la causa.

Influenze sismiche. Così come per le maree atmosferiche anche quelle terrestri sono irrilevanti dal punto di vista geofisico e non dovrebbero causare sismi o eruzioni vulcaniche. Esistono al momento studi di correlazione che lo farebbero pensare, ma non forniscono dati sufficienti, oltre a prendere in considerazione anche l'influenza gravitazionale del Sole e di condizioni geologiche concomitanti. Scordiamoci dunque di poter affermare a tutto spiano la possibilità di prevenire i terremoti.

Luna e orticoltura. Una curiosa commistione tra botanica e "magia simpatica" ha reso possibile tutt'oggi la pubblicazione di manuali di orticoltura dove sostanzialmente ci si rifà alla regola contadina del seminare in Luna crescente e raccogliere in Luna calante. Al netto delle correlazioni temporali – che prescindono dalla posizione della Luna – non è possibile attribuire alla luce lunare influenze significative sulla crescita delle piante. Un discorso analogo si può fare anche con l'imbottigliamento del vino.

Luna e biologia umana. Non è un caso se l'epilessia è stata chiamata anche mal di luna e se ci portiamo appresso espressioni caratteriali come "lunatica". Ma la Luna anche stavolta non c'entra niente – al netto della suggestione e dell'effetto placebo – che tuttavia sono sempre fenomeni antropici. Se non esistono dati a favore di queste credenze è possibile smentirle facilmente, come nel caso dello studio condotto a Padova tenendo conto di un campione di 11mila bambini nati nel 1996. Un mito duro a morire è quello sul collegamento tra fasi lunari e cicli mestruali. Uno degli argomenti più frequenti nelle donne che ci credono è "quanto sono in ritardo o in anticipo rispetto al previsto", il che è un tutto dire: la credenza non si discute, è il corpo che sbaglia. Ad oggi non esiste un dato statistico che confermi il collegamento tra fasi lunari e fertilità. Eppure basta fare una veloce ricerca con Google per trovare numerosi siti che trattano l'argomento, senza presentare prove. Verificate voi stessi con una ricerca avanzata.

Luna, barbiere e barbarie. C'è ancora chi sostiene (persino certi dermatologi) che la Luna abbia una qualche influenza sulla crescita della nostra peluria, per via di non meglio precisate influenze magnetiche. La Luna condizionerebbe anche ondate di crimini. Skeptic (autorevole enciclopedia online di debunking) ha passato in rassegna numerose di queste credenze, avvalendosi degli studi scientifici condotti in merito. Le correlazioni, vere o presunte tali, non indicano mai reali rapporti di causa-effetto.