Pinguino imperatore

La storia del pinguino che si era perso

small_110623-000704_to220611est_2077

Difficile immaginare cosa lo abbia spinto così lontano da casa: certo, sul fatto che si sia trattato di un errore non si può proprio dubitare. Si sarà forse attardato smarrendo i propri compagni, avrà perduto del tempo per mangiare, avrà perso la direzione giusta ed imboccato la prima alternativa trovata: fatto sta che un pinguino che, attualmente, dovrebbe muoversi presso i banchi di ghiaccio del suo Polo Sud, si è ritrovato sulla spiaggia di Peka Peka, a migliaia di chilometri più a Nord, lungo le coste della Nuova Zelanda, dopo chissà quanto tempo trascorso nelle acque a nuotare cercando una propria meta.

small_110623-000710_to220611est_2079

Evento più eccezionale che raro: l'ultima volta che un pinguino imperatore era stato avvistato presso i lidi neozelandesi era il 1967 e, dunque, è comprensibile lo stupore di chi ha assistito alla scena di questa piccola bizzarria di madre natura e delle correnti che lo hanno portato fin lì. Ecco perché le foto del simpatico animale, protagonista di numerose animazioni e da sempre particolarmente caro ai bambini, stanno facendo il giro del pianeta: impossibile non essere colpiti dal pinguino che si guarda attorno con aria perplessa sotto gli occhi di allibiti passanti improvvisatisi fotografi.

small_110622-190100_to210611est_5842

Di giovane età, si stima che abbia circa una decina di mesi, misura 80 centimetri di altezza. Per adesso ancora alcun nome gli è stato affibbiato, ma un soprannome sì: the lost emperor, l'imperatore perduto. L'augurio è che questa sua condizione non ne comprometta la vita: l'uccello, infatti, giunto sulla sabbia della spiaggia, ha cercato di mangiarla, credendo che si trattasse della neve grazie alla quale si idrata e che ricopre il territorio su cui abitualmente si muove. Nell'immediato il problema potrebbe essere risolto grazie alle acque del mare che, ugualmente, egli può bere per assorbire liquidi in estate, ma questa potrebbe non essere una soluzione sufficiente.

small_110622-190102_to210611est_5843

Per il momento l'imperatore perduto sta pacificamente sulla spiaggia, osserva esterrefatto tutta la calca che si è creata attorno a lui e che lo sta letteralmente tempestando di flash. Non si direbbe infastidito o preoccupato, ma bisogna aspettare e sperare che, tutto questo stress, non ne danneggi la salute. Del resto, il piccolo imperatore, attualmente è una vera e propria celebrità, per cui siamo in tanti ad avere a cuore il suo destino.