233 CONDIVISIONI
17 Febbraio 2017
15:05

Il numero di denti perduti può influenzare l’aspettativa di vita: ecco perché

Se si vuole arrivare a vivere cento anni, è bene tutelare la propria igiene orale. Perdere i denti può infatti avere un impatto negativo sulla nostra longevità.
A cura di Andrea Centini
233 CONDIVISIONI
teeth-1652976_640

Secondo un studio condotto dalla Oral Health Foundation (Gran Bretagna), uno dei principali enti di beneficenza per la salute orale al mondo, il numero di denti perduti durante il corso degli anni può essere correlato all'aspettativa di vita; in parole semplici, più denti perdiamo e maggiore è l'effetto negativo sulla nostra longevità. Lo studio, coordinato da Paula K. Friedman ed Ira B. Lamster della Columbia University, è stato plasmato attorno a un'altra ricerca nella quale furono coinvolti numerosi anziani, dei quali è stata analizzata a fondo anche la storia della salute dentale. Dall'indagine statistica è emerso che chi a 74 anni possedeva ancora tutti i denti aveva maggiori probabilità di arrivare ai cento anni, mentre chi a 65 anni aveva già perso cinque o più denti, era esposto a un rischio superiore di essere colpito da patologie gravi, tra le quali problemi cardiovascolari, diabete e anche osteoporosi.

Oltre a limitare la qualità della vita, rendendo più difficoltosa la masticazione di determinati cibi, la perdita dei denti può dunque rappresentare un ‘campanello d'allarme' per condizioni in grado di influenzare sensibilmente l'aspettativa di vita: “Ci sono molte ragioni per cui qualcuno può perdere i denti – ha sottolineato il CEO di Oral Health Foundation, il dottor Nigel Carter -, ad esempio può dipendere da traumi, fumo o semplicemente da una scarsa igiene orale protratta nel tempo, ma la perdita di denti può essere anche correlata alle malattie gengivali, che sono strettamente legate ad altre condizioni cliniche come malattie cardiache e diabete”.

Lo studio sottolinea inoltre che perdere i denti può essere dovuto anche a fattori sociali, economici ed educativi che spingono a ridurre la qualità dell'igiene orale, magari tenendoci lontani da spazzolino e dentista. Qualunque sia la ragione per cui si perdono i denti, gli autori della ricerca indicano che si tratta di un fenomeno da non sottovalutare assolutamente. Per allontanare la cosiddetta edentulia totale o parziale, il suggerimento degli esperti è di lavarsi i denti almeno un paio di volte al giorno con dentifrici al fluoro, ridurre l'assunzione di cibi e bevande zuccherate e visitare il dentista con regolarità. Ciò andrebbe a completo beneficio non solo della salute orale, ma anche della qualità della vita. I dettagli dello studio sono stati pubblicati su Periodontology 2000.

[Foto di Kjerstin_Michaela]

233 CONDIVISIONI
HIV: aspettativa di vita 'quasi' normale. Si vive 10 anni in più rispetto al 1996
HIV: aspettativa di vita 'quasi' normale. Si vive 10 anni in più rispetto al 1996
È giusto o no mentire su Babbo Natale? Ecco come questa bugia può influenzare i bambini
È giusto o no mentire su Babbo Natale? Ecco come questa bugia può influenzare i bambini
Cala l’aspettativa di vita degli italiani: boom di malattie croniche
Cala l’aspettativa di vita degli italiani: boom di malattie croniche
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni