Presentati al pubblico dello zoo Taronga i tre cuccioli di tigre di Sumatra venuti alla luce lo scorso agosto: la loro nascita è un evento eccezionale, dato che questa specie rischia l'estinzione.

Nati alla fine del mese di agosto da mamma Jumilah, questi tre magnifici cuccioli di tigre sono stati attesi a lungo dal pubblico dello zoo Taronga di Sydney; oggi sono potuti uscire dalla loro tana per iniziare ad esplorare, con tutta la curiosità di chi non è più «in fasce», la parte restante dell'area in cui si trova la loro madre, con la quale hanno, finalmente, potuto giocare all'aperto.

Presentati al pubblico dello zoo Taronga i tre cuccioli di tigre di Sumatra venuti alla luce lo scorso agosto: la loro nascita è un evento eccezionale, dato che questa specie rischia l'estinzione.

All'interno dello zoo si è preferito mantenere il massimo riserbo sul lieto evento, fino a quando i cuccioli non hanno compiuto le prime otto settimane di vita; adesso, dato che le loro condizioni di salute possono dirsi senza dubbio buone, la notizia è stata divulgata, al fine di poter mostrare queste tre giovani meraviglie della natura a quanti vorranno ammirarli.

Presentati al pubblico dello zoo Taronga i tre cuccioli di tigre di Sumatra venuti alla luce lo scorso agosto: la loro nascita è un evento eccezionale, dato che questa specie rischia l'estinzione.

Justine Powell, che da anni si occupa dei carnivori dello zoo Taronga, ha avuto modo di osservare i piccoli durante queste settimane e sostiene che sia già assolutamente possibile notare le tre distinte personalità dei cuccioli; alle tigri non è stato assegnato ancora un nome, per il momento vengono indicati come numeri Uno, Due e Tre.

Presentati al pubblico dello zoo Taronga i tre cuccioli di tigre di Sumatra venuti alla luce lo scorso agosto: la loro nascita è un evento eccezionale, dato che questa specie rischia l'estinzione.

Al primo è stato assegnato il soprannome di SJ, Satu Junior, perché somiglierebbe molto al padre; la seconda è una femminuccia, molto sicura di sé e parecchio sfrontata, a cui piace provocare i fratelli e creare piccole baruffe; il terzo, infine, ha un atteggiamento molto più rilassato e meno aggressivo degli altri due.

Presentati al pubblico dello zoo Taronga i tre cuccioli di tigre di Sumatra venuti alla luce lo scorso agosto: la loro nascita è un evento eccezionale, dato che questa specie rischia l'estinzione.

Anche la loro madre Jumilah è stata allevata in cattività: come altre tigri di Sumatra, infatti, fa parte di un programma volto alla salvaguardia di questa specie che sempre più sta rischiando seriamente l'estinzione. Essa, secondo quanto appurato da esami genetici, si evolve separatamente rispetto alle altre specie di tigri, con il risultato che la sua conservazione ha diritto alla massima priorità; per questa ragione, la nascita di tre piccoli, rappresenta un evento davvero eccezionale e da seguire con la massima cura.

Presentati al pubblico dello zoo Taronga i tre cuccioli di tigre di Sumatra venuti alla luce lo scorso agosto: la loro nascita è un evento eccezionale, dato che questa specie rischia l'estinzione.

Attualmente gli esemplari selvatici di tigri di Sumatra sono circa quattrocento; per lo più essi vivono nei parchi nazionali dell'isola indonesiana ma minacce per la loro vita sono costantemente in agguato. Da una parte, infatti, la distruzione dell'habitat di questi animali non risparmia neanche le aree protette e, dunque, la deforestazione selvaggia, finalizzata alla sostituzione della flora naturale con coltivazioni di palma da olio, prosegue indisturbata, pur tra le proteste e le iniziative di numerosi paesi; dall'altra anche il bracconaggio contribuisce in larga misura, giacché la tigre di Sumatra, purtroppo, è molto ricercata per la propria pelliccia e, soprattutto, per la preparazione di alcuni prodotti utilizzati nell'ambito di medicine tradizionali che stanno mettendo a dura prova anche la sopravvivenza del rinoceronte.

Nasce da questa emergenza l'accordo del 2007 tra il Ministero delle Foreste indonesiano e gli zoo australiani; una cooperazione il cui obiettivo è la salvaguardia non solo della magnifica tigre, ma anche di numerose altre specie costantemente a rischio a causa della mano dell'uomo. Un progetto ambizioso il cui fine ultimo vorrebbe essere la reintroduzione di alcuni esemplari proprio nel loro ambiente naturale: chissà se questi piccoli saranno tra quei fortunati. Per il momento, a buon diritto, se ne festeggia la nascita.

Presentati al pubblico dello zoo Taronga i tre cuccioli di tigre di Sumatra venuti alla luce lo scorso agosto: la loro nascita è un evento eccezionale, dato che questa specie rischia l'estinzione.