Si è spento a soli 4 mesi il cucciolo di orso polare Fritz, nato lo scorso 3 novembre nel Tierpark Berlin e accolto dal web come l'erede spirituale di Knut, divenuto una vera e propria celebrità e deceduto a cinque anni il 19 marzo 2011. Fritz, pur non essendo ancora stato presentato al grande pubblico, era già diventato una star di internet, grazie al materiale diffuso sui canali social dai responsabili del giardino zoologico. Anche il suo nome era stato scelto sulla rete, con il contributo di ben diecimila utenti.

Nel weekend i dipendenti del parco avevano notato una sua insolita letargia, ma la situazione è drammaticamente precipitata il lunedì, quando Fritz è stato ritrovato riverso accanto alla madre. I veterinari hanno fatto il possibile col massaggio cardiaco e la ventilazione assistita, ma tutti gli interventi sono stati vani. Sì è spento alle 8 di sera a causa di una infezione al fegato di origine ignota. I risultati dell'autopsia e dei vari esami istologici dovrebbero fornire un quadro più chiaro sulle cause del decesso nei prossimi giorni.

Sotto choc i responsabili del parco, uno dei giardini zoologici più grandi e importanti di Berlino dopo il Zoologischer Garten. Ieri mattina si è tenuta una conferenza stampa nella quale il direttore del parco Andreas Knieriem ha espresso il suo cordoglio e l'incredulità per l'accaduto: “Siamo senza parole, tristi e depressi”, ha sottolineato il dirigente, spiegando che tutti si erano affezionati moltissimo a Fritz. La presentazione ufficiale al grande pubblico avrebbe dovuto tenersi proprio questo mese, probabilmente il 23 marzo, lo stesso giorno in cui nel 2007 venne presentato Knut al Giardino Zoologico di Berlino. Knut morì a causa di una caduta scaturita da un'encefalite fulminante. La storia di Fritz, assai più breve, era iniziata con un'altra tragedia: suo fratello morì infatti poco dopo la nascita.

fritz 1

[Foto di Tierpark Berlin]