Credit: Andrea Centini
in foto: Credit: Andrea Centini

Si chiama Luna dello Storione, la Luna Piena che splenderà nel cielo il 15 agosto 2019: lo spettacolo inizierà alle ore 14:29. Vediamo insieme cos’è la Luna dello Storione, perché si chiama così e come e quando possiamo vederla in questo agosto ricco di eventi astronomici, come ad esempio le Lacrime di San Lorenzo che avranno il loro picco massimo il 12 agosto.

Luna Piena dello Storione, quando vederla

La Luna piena di agosto splenderà nel cielo il 15 agosto, a Ferragosto, a partire dalle 14:29, proprio in questa occasione, il nostro satellite sarà completamente illuminato grazie all’allineamento tra Terra, Sole e Luna. In questa posizione infatti, la luce del Sole illumina la faccia visibile della Luna e noi, trovandoci in mezzo a loro, possiamo vederla nella sua ‘pienezza’, proprio come avviene ogni mese.

Perché la Luna piena di Ferragosto si chiama dello Storione

La Luna piena d’agosto, così come tutte le lune piene dell’anno, è stata ribattezzata con un nome che racconta una sua peculiarità, in questo caso, ad esempio, si chiama anche ‘Storione’ proprio perché questo è il mese migliore durante il quale pescare il pesce storione che vive nei Grandi Laghi americani, dove sta piano piano diminuendo a causa della pesca intensiva: stiamo parlando di un pesce lungo anche due metri che può vivere, nel caso delle femmine, fino a 150 anni. Il vero nome dello storione è Acipenser sturio, la sua carne è particolarmente pregiata ed è celebre per il caviale.

Luna piena e Lacrime di San Lorenzo

Per quanto lo spettacolo della Luna piena dello Storione del 15 agosto saprà affascinarci, purtroppo non ci permetterà di godere delle stelle cadenti di San Lorenzo, le Perseidi, il cui picco massimo è previsto per il 12 agosto e che, a causa della lune del satellite quasi in plenilunio, non saranno facilmente visibili.