Credit: Urikyo33
in foto: Credit: Urikyo33

Questo weekend un asteroide passerà vicino alla Terra ma, come nel caso degli ultimi passaggi ravvicinati, anche questa volta non c'è nulla da temere. Sebbene l'asteroide 2002 NN4 rientri nella categoria di oggetti "potenzialmente pericolosi" della NASA, il suo passaggio avverrà in sicurezza e relativamente lontano dal nostro pianeta. 2002 NN4 passerà sopra le nostre teste domani, intorno alle 5:20 di domenica 7 giugno. Sorvolerà la Terra a una distanza di 5.093.634 chilometri, circa 13 volte la distanza tra il nostro pianeta e la Luna. Insomma, nulla di cui preoccuparsi.

Per la NASA, però, questa distanza è sufficiente per far rientrare l'oggetto spaziale all'interno della categoria di asteroidi "potenzialmente pericolosi". Con questo termine si definiscono quegli oggetti più grandi di 140 metri e caratterizzati da un passaggio ravvicinato a una distanza inferiore a 7,5 milioni di chilometri. Ma si parla comunque di distanze ben maggiori di quelle che dovrebbero preoccuparci davvero. Nel caso di 2002 NN4, la dimensione stimata di aggira intorno ai 200/500 metri, circa le dimensioni di uno stadio di calcio. Passerà vicino alla Terra a una velocità di 11,1 chilometri al secondo.

2002 NN4 è definito come asteroide Aten, perché passa la maggior parte della sua orbita più vicino al sole che alla Terra. Come i pianeti, anche gli asteroidi sono corpi che orbitano attorno alla nostra stella, ma ovviamente sono caratterizzati da forme ben più contenute. Il nostro Sistema Solare è pieno di asteroidi, sopratutto nella cintura che si trova tra Marte e Giove, e i nostri sistemi stanno diventando sempre più efficienti nell'individuarli: per questo motivo le notizie sui passaggi ravvicinati stanno diventando più frequenti.Il prossimo passaggio di 2002 NN4 vicino alla Terra è previsto il 7 giugno 2029, quando passerà a una distanza di 8,8 milioni di chilometri.