Un misterioso esemplare di canide è stato recentemente abbattuto in Montana, negli Stati Uniti, scatenando le fantasie degli appassionati di criptozoologia di tutto il mondo. A causa delle sue particolari caratteristiche anatomiche, infatti, gli scienziati del Montana Fish, Wildlife & Parks (FWP) – l'ente governativo che ha ricevuto in consegna la carcassa – ancora non hanno capito esattamente di quale animale si tratta, tanto che è stato già programmato un accurato esame del DNA per scoprirlo. Tutto lascia intendere che dovremmo essere innanzi a un ibrido lupo-cane o, meno probabilmente, a un ibrido lupo-coyote, tuttavia c'è chi la pensa molto diversamente, suggerendo ipotesi grottesche e ricche di fantasia.

Tra le figure mitologiche tirate in ballo sul web c'è il famigerato “Dogman”, una creatura simile a un lupo su due zampe che infesterebbe le foreste del Nord America, un po' come il Sasquatch o Bigfoot. Ma non sono mancati riferimenti al più tradizionale licantropo o lupo mannaro, cioè a un uomo condannato da una maledizione a trasformarsi in una mostruosa creatura ogni plenilunio (non perdetevi lo spettacolo della Luna piena dei Fiori di mercoledì 30 maggio). Al di là di queste assurde ipotesi, c'è anche chi ha avanzato una teoria paleontologica più affascinante, benché altamente improbabile anch'essa: quella del Canis dirus, una specie estinta di canide vissuta nel Pleistocene (fra i 200mila e i 10mila anni fa) proprio nel continente americano.

Ma cos'ha di particolare questo canide? Innanzitutto si tratta di una giovane femmina, abbattuta a fucilate il 16 maggio da un allevatore di Denton, quando ha visto l'animale avvicinarsi troppo al suo bestiame e alla proprietà (secondo le leggi del Montana era un suo diritto sparargli). Portata la carcassa a un centro del Montana Fish, Wildlife & Parks, i veterinari si sono accorti che aveva zampe troppe piccole per essere paragonate a quelle di un lupo, così come aveva denti troppo corti, artigli troppo lunghi e orecchie troppo grandi. Proprio per questo è stata richiesta l'analisi del DNA per il riconoscimento.

Come specificato, è molto probabile che si tratti di un ibrido lupo-cane o lupo-coyote. Per quanto concerne i primi, negli USA esistono regolamenti molto severi per la loro detenzione – hanno un comportamento imprevedibile – e devono essere identificati con uno specifico tatuaggio. Alcuni vengono abbandonati dai proprietari proprio perché incapaci di gestirli. Il canide abbattutto potrebbe essere proprio un ibrido non riconosciuto, che spinto dalla fame si è avvicinato al bestiame per catturare una preda.

[Credit: Montana Fish, Wildlife & Parks]