Ad Oslo creata un’autostrada per api
in foto: Ad Oslo creata un’autostrada per api

In Norvegia, ad Oslo, è stata creata un'autostrada riservata alle api. Stiamo parlando di un insieme di piante disposte nella città per agevolare l'impollinazione e la sopravvivenza di questi insetti che, negli ultimi anni, si stanno pericolosamente riducendo.

L'idea è nata dal gruppo ambientale Bybi che, attraverso questo percorso dedicato alle api, spera di riuscire a limitare questa incessante perdita. Nel sito dedicato, che però è solo in norvegese, i cittadini vengono invitati ad esporre sui terrazzi di abitazioni, scuole ed uffici, piante, fiori e prati che possano fungere da “autogrill” o “alberghi” per le api della città. La cementificazione delle città sta infatti contribuendo alla minaccia della sopravvivenza della specie. "Non facciamo altro che modificare l'ambiente che ci circonda a seconda dei nostri bisogni e ci dimentichiamo di quelli delle altri specie con le quali conviviamo", dichiara Agnes Lyche Melvaer, a capo del progetto Bybi.

Quello norvegese non è però il primo esempio di “autostrada per api”, negli Stati Uniti infatti la Casa Bianca sta pensando di realizzare l'Interstate-35 corridor, una strada preferenziale per api che collega il Messico con il Minnesota e si estende su 3000 km. Anche in questo caso piante, prati e fiori funzioneranno da aree di servizio per le api utili alla loro sopravvivenza e, si spera, proliferazione.

Il problema della moria della api non può più essere sottovalutato, vista l'importanza che hanno questi insetti per l'impollinazione e, di conseguenza, la produzione dei nostri alimenti. Responsabili di questa situazione sono gli esseri umani e i pesticidi che utilizzano sulle coltivazioni. Questi sono infatti dannosi per la salute delle api che, purtroppo, come dimostrato da recenti studi, ne sarebbero addirittura dipendenti. Un circolo vizioso che, se non interrotto, avrà gravi ripercussioni sul nostro futuro.