346 CONDIVISIONI
3 Novembre 2015
11:01

Cloneresti il tuo cane? Ti servono 100.000 dollari

Con 100.000 dollari è possibile clonare il proprio cane. I coniugi Dupont raccontano la loro esperienza che però solleva molti dubbi.
A cura di Zeina Ayache
346 CONDIVISIONI
Clonazione del cane
Clonazione del cane

Chiunque abbia perso un cane conosce il dolore che si prova nello svegliarsi la mattina con la consapevolezza che il proprio migliore amico non c’è più. Chiunque abbia mai vissuto con un cane sa di avergli augurato praticamente ogni giorno una lunga vita. Ma quanti pagherebbero 100.000 dollari per clonare Fido così da avere una sua replica il giorno in cui non ci sarà più?

Forse non tutti sanno che esiste una struttura, a Seoul, la Sooam Biotech Research Foundation, presso la quale è possibile richiedere la clonazione del proprio cane (e di altri animali domestici), ovviamente dietro compenso che, come dicevamo, ammonta a 100.000 dollari. A raccontare la propria esperienza sono i coniugi Dupont proprietari di Melvin, un Catahoula hound che, per loro, è molto speciale e diverso rispetto ai cani con i quali hanno precedentemente vissuto.

Il tipo di relazione instaurato con Melvin ha convinto i Dupont che nessun altro cane sarebbe mai stato in grado di colmare il vuoto lasciato dall’amico a 4 zampe, ormai sulla via del tramonto. Per questo motivo hanno deciso di affidarsi alla clinica coreana alla quale hanno inviato alcuni suoi campioni di tessuto epiteliale. Il primo tentativo di clonazione è stato fallimentare, il cucciolo infatti è morto in poco tempo, mentre il secondo ha dato alla luce due esemplari di Melvin, per la gioia dei coniugi che per un periodo hanno potuto vivere con tutti e tre i cani, prima che l’originale li lasciasse.

Al di là del costo dell’operazione, questa notizia solleva molti dubbi. Viene da chiedersi se sia giusto clonare per scopi privati un animale domestico. Così come non è chiaro se abbia senso credere che una replica possa essere identica, a livello emotivo e comportamentale, quindi non solo estetico, al nostro cane.

Pensare che un clone possa essere identico al suo originale è come credere che l’ambiente non influenzi lo sviluppo comportamentale di un soggetto il cui carattere sarebbe quindi già scritto nei suoi geni. Oltre a questa questione, non bisogna dimenticarsi che per ottenere un clone vengono utilizzati altri cani che servono come, ad esempio, madri surrogato che vengono sottoposte ad interventi chirurgici, così come alcuni cuccioli vanno incontro alla morte e tutto questo per un nostro capriccio quando in canile ci sono molti cani che non vedono l'ora di regalare nuove e forti emozioni.

[Foto copertina da Tangi Adopt A Rescue]

346 CONDIVISIONI
Migliore amico dell'uomo e miglior collega, ecco chi è il cane poliziotto
Migliore amico dell'uomo e miglior collega, ecco chi è il cane poliziotto
Viziare il nostro cane: lo stiamo facendo nel modo giusto?
Viziare il nostro cane: lo stiamo facendo nel modo giusto?
10 motivi per cui faresti meglio ad evitare di adottare un cane
10 motivi per cui faresti meglio ad evitare di adottare un cane
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni