Lo avrebbero salvato o, quantomeno, alleggerito di molte accuse che forse, troppo ingenerosamente, gli vengono mosse. Il cioccolato, secondo quanto ricordato dall'Associazione dermatologi ospedalieri iralianiani (ADOI) in occasione del convegno "Acne e cioccolato" a Perugia, prende carico sulle proprie spalle anche le "colpe" di zuccheri e proteine. I medici sono stati invitati a parlare proprio in occasione della festa chiusasi questo weekend e interamente dedicata all'alimento degli dei: l'Eurochocolate di Perugia. Per i giovani che hanno preso d'assalto il capoluogo dell'Umbria è stato un bel sospiro di sollievo apprendere da un medico che in realtà si possono mangiare tranquillamente 60 grammi di cioccolato al giorno, che si tratti di fondente e cioccolato al latte. Infatti, assicurano i dermatologi, "non esiste alcun nesso diretto fra l'alimento e la comparsa dei brufoli". Causano acne, molto più del cioccolato, i cibi zuccherini, come possono essere le torte o le caramelle, e le proteine contenute nel latte, quindi oltre al latte, i formaggi e persino molti integratori alimentari.

[FOTO da Flickr]