Sudan è l'ultimo rinoceronte bianco settentrionale rimasto sul Pianeta Terra, dopo che l'uomo è riuscito a portarlo sull'orlo dell'estinzione. Nei giorni scorsi si è parlato molto di lui grazie al tweet di Daniel Schneider che recita “Vuoi sapere che faccia ha l'estinzione? Questo è l'ultimo maschio di Rinoceronte bianco settentrionale. L'ultimo. Ma più”. Il tweet ha scatenato immediatamente le condivisioni e riacceso il tanto discusso argomento dell'estinzione che rischiano sempre più specie animali. Ma chi è Sudan?

Sudan, l'ultimo. Sudan, 43 anni, è l'ultimo maschio di rinoceronte bianco settentrionale rimasto sulla Terra e, come spiega l'Ol Pejeta Conservancy che lo ha in custodia, per garantire alla sua specie di esistere ancora avrebbe bisogno di 8 milioni di euro da investire in nuove tecnologie utili alla riproduzione. Sudan non è l'ultimo esemplare della sua specie, restano infatti ancora due femmine: una è Najin, la figlia di 28 anni, e l'altra è Fatu, la nipote di 17 anni.

Sudan e Tinder. Di Sudan avevamo parlato già qualche tempo fa perché le sue foto avevano fatto il giro del mondo dopo che ‘aveva aperto un profilo su Tinder‘ per cercare compagna: ovviamente si trattava di un'iniziativo commerciale rivolta proprio a trovare il denaro sopra citato.

Rinocertonte bianco settentrionale. Quella di appartenenza di Sudan è la specie del rinoceronte bianco settentrionale, estinta in natura e sull'orlo della fine in cattività. Si tratta di una sottospecie di rinoceronte bianco il cui habitat naturale sono le praterie e la savana. A rendere ancor più difficile la sopravvivenza di questa specie è la difficoltà che questi esemplari hanno di riprodursi in cattività: accoppiarsi è anche una questione di intimità e di compagni giusti, come noi anche gli animali hanno bisogno di sentirsi in sintonia per ‘lasciarsi andare'.