In questi giorni il cacciatore texano Marcus Rangel ha avuto il suo momento di notorietà con una foto pubblicata nella pagina Facebook della sua associazione di caccia, nel Texas meridionale. Figura immortalato mentre sfoggia quello che sembra essere un esemplare di rana toro gigante del peso di 13 libbre, l'equivalente di circa cinque chilogrammi.

Dubbi da fotografo e da naturalista

Non esistono altre immagini dell'esemplare, solo le due postate nella pagina Facebook. Sappiamo inoltre che la più grande rana esistente al mondo non supera i 32cm di lunghezza, E' nota non a caso col nome Goliath. La rana toro esiste davvero, ma non supera i 20cm ed un peso di 750 grammi. Se si tratta di una nuova specie ci domandiamo come mai nessun naturalista confermi la scoperta.

Analisi fotografica. Per quanto sia difficile fare un'analisi fotografica quando le immagini – al solito – sono a bassa risoluzione, possiamo dire con una certa sicurezza che non si tratta di un problema legato a trucchi fotografici. Rimangono solo tre possibilità: è stata catturata una specie finora sconosciuta; si tratta di un pupazzo; è un gioco di prospettiva.

Mistero risolto

L'ipotesi della prospettiva viene avanzata anche dal portavoce del Parco nazionale del Texas, Steve Lightfoot:

Non è così grossa come sembra. È un'illusione ottica creata avvicinando la rana vicino alla telecamera, simile a quella che vedete con i pescatori che esibiscono i pesci facendoli apparire più grandi.

Abbiamo provato a fare un esperimento domestico con un oggetto delle dimensioni paragonabili a quelle di una rana di media grandezza: una lattina di birra. Abbiamo potuto facilmente constatare che un'illusione ottica del genere non sia impossibile. Ed effettivamente l'esempio dei pescatori appare calzante, tanto più che non abbiamo modo di vedere il braccio che solleva l'animale.