Un video caricato il 15 agosto sul canale Business Insider mostra dei cani blu filmati in una località vicino a Navi Mumbai in India, nei pressi di una zona industriale con un dannoso impatto ambientale, si parla di inquinamento a livelli che vanno ben oltre quelli a cui siamo abituati in Europa. L'idea che viene proposta nelle testate internazionali è che questa condizione di inquinamento abbia causato danni permanenti in alcuni cani, rendendo il loro pelo di colore blu. E' quanto si potrebbe pensare leggendo quel che viene riportato anche sul New York Post.

In India sono stati individuati diversi cani randagi con colorazione blu. Si pensa che dietro a questo colore innaturale ci sia l'inquinamento delle fabbriche vicine.

Detta in questi termini la notizia è parzialmente vera, ma fa anche pensare ad un pericolo sanitario – magari anche nelle persone – piuttosto distorto. Non esistono patologie dovute all'inquinamento che rendono i cani blu. Allora cosa stiamo vedendo realmente nel filmato pubblicato sul canale YouTube di Business Insider?

Mistero risolto

Il cosiddetto "mistero" dei cani blu è stato risolto già in alcune testate locali, come Hindistand Times e India Times. Quel ch'è avvenuto è che l'inquinamento nella zona ha giocato certamente un ruolo, ma in maniera indiretta. Il video è stato realizzato molto probabilmente nei pressi del fiume Kasadi, già ben noto per i suoi preoccupanti livelli di inquinamento. Negli ultimi due anni la comunità locale dei pescatori ha protestato contro la presenza di certe sostanze chimiche provenienti da un impianto comune per il trattamento delle acque di scarico. Lo stesso colore dell'acqua risulta alterato, questo indicherebbe la presenza di un alto livello di sostanze inquinanti che stanno uccidendo i pesci, colpendo l'economia dei pescatori. Molto probabilmente i cani che si vedono nel filmato sono scivolati nelle acque del fiume, dove era presente una sostanza inquinante, da qui il colore innaturale del loro pelo.