Anche il pene dei ragni è sensibile
in foto: Anche il pene dei ragni è sensibile

I ricercatori hanno scoperto che il pene dei ragni non è così insensibile come si pensava, ma è attraversato da nervi che potrebbero aiutarlo ad assicurarsi se l’inseminazione sia andata a buon fine.

I maschi dei ragni, quando fanno sesso, utilizzano delle specifiche appendici chiamate pedipalpi che permettono l’introduzione dello sperma all’interno della femmina e che, fino ad oggi, erano considerate insensibili, prive di nervi, di organi sensoriali o di muscoli. Secondo quando pubblicato all’interno dello studio “First evidence of neurons in the male copulatory organ of a spider (Arachnida, Araneae)”, disponibile su Royal Society, questi animali sarebbero in realtà capaci di usare specifici sensori che permetterebbero loro di rendere più efficace il rapporto sessuale aggiustando la qualità dello sperma trasferiti alla femmina.

Gli studiosi hanno scoperto un lungo nervo che attraversa l’embolo e due gruppi di nervi, o neuroni, nel corpo dei pedipalpi. "I neuroni all'interno dell'organo riproduttivo del ragno gli permettono di sentire lo stress e lo sforzo – spiegano i ricercatori Elisabeth Lipke e Peter Michalik della University of Greifswald in Germania – di conseguenza potrebbero essere coinvolti nel meccanismo maschile che stimola la femmina durante il rapporto".

Inoltre, i ricercatori hanno trovato una ghiandola innervata che i ragni potrebbero sfruttare per perfezionare la fuoriuscita dello sperma, ad esempio rilasciandone meno nelle femmine che si riproducono più difficilmente.

Lo studio, spiegano i ricercatori, getta le basi per nuovi approfondimenti sull'organo riproduttivo dei ragni, già conosciuti per l'autoevirazione che si infliggono una volta all'interno della femmina. In questo caso, i motivi di questa scelta potrebbero per evitare che altri maschi possano accoppiarsi con la compagna scelta, per combattere contro altri maschi, poiché tolto il peso dei testicoli sono più agili, o per essere più forti.

[Foto copertina da Wikipedia.org]