Per supportare i bambini malati di cancro è stata realizzata un'anatra robot che li sostiene durante le dolorose e invasive procedure terapeutiche, come la chemioterapia. Il robot, sviluppato dall'azienda Sproutel in collaborazione con la compagnia assicuratrice Aflac, il cui simbolo è proprio un'anatra e che da tempo è impegnata nel supportare i bambini colpiti da tumore, oltre ad avere movimenti naturali ha un comportamento ‘intelligente', studiato appositamente per accompagnare i piccoli durante le varie sedute, mimandone ad esempio l'umore del momento.

My special Aflac Duck, questo il nome del robot, esegue esercizi di respirazione profonda che i bambini possono replicare per calmarsi, inoltre al suo becco può essere agganciato un tubo per simulare le fasi più delicate della chemioterapia. Oltre a produrre suoni rilassanti, come quelli delle onde del mare e delle foreste, l'anatra può essere anche controllata con un'applicazione da smartphone ed eseguire giochi in realtà aumentata, che la vedono impegnata nel bagnetto, nell'alimentazione e nelle procedure di preparazione a interventi e iniezioni. Risponde attivamente all'umore dei piccoli – può essere ad esempio spaventata, arrabbiata o allegra – e cerca di tirarli su di morale con versi, danze e altri comportamenti. È una compagna di viaggio ideata per non far sentire mai soli i bambini malati, ed è così efficace che è stata insignita del prestigioso premio "Tech for a Better World Innovation Award" al Ces 2018, attualmente in corso a Las Vegas.

L'amministratore delegato di Sproutel, l'esperto di robotica Aaron Horowitz, per metterla a punto si è basato anche sulla sua esperienza personale. Da piccolo gli fu infatti diagnosticato un deficit nello sviluppo e dovette fare cinque anni di iniezioni. La speranza di Aflac e Sproutel è quella di distribuire migliaia di robot negli ospedali di tutti gli Stati Uniti. Negli USA, del resto, i piccoli con una diagnosi di cancro sono 16mila ogni anno. Le prime My special Aflac Duck a breve saranno consegnate all'Aflac Cancer and Blood Disorders Center of Children's Healthcare di Atlanta, in Georgia, mentre per la distribuzione a livello nazionale si dovrà attendere il prossimo inverno. My special Aflac Duck ricorda Ector, l'orsetto giocattolo che protegge i bambini dal fumo passivo.

[Credit: My special Aflac Duck]