Credit: NASA
in foto: Credit: NASA

Sono passati 50 anni da quando, il 16 luglio 1969, gli Stati Uniti hanno segnato un momento storico per l’umanità: il lancio della missione Apollo 11 che, per la prima volta, avrebbe portato gli astronauti a ‘passeggiare’ sul suolo lunare. Vediamo insieme cosa avvenne quel giorno, quel lontano (neanche troppo), 16 luglio 1969.

Il lancio del 1969. Sono le 9:32 EDT (le 15:32 ora italiana) del 16 luglio 1969 quando gli astronauti Neil Armstrong, Edwin ‘Buzz’ Aldrin e Michael Collins, rispettivamente comandante, pilota del modulo lunare e pilota del modulo di comando, vennero lanciati dal razzo vettore Saturn V verso la Luna dal Cape Kennedy a bordo dell’Apollo 11. Ci vollero 13 minuti per entrare nell’orbita terrestra e, dopo un’orbita e mezza, la navetta fu spinta oltre, ancora di più verso la luna, due ore e 44 minuti dopo il lancio. Il viaggio dei tre astronauti prosegue mentre il modulo di comando e servizio, CSM, si separa dall’ultimo stato del razzo Saturn V, così l’Adattatore del Modulo Lunare SLA che conteneva il Modulo Lunare LM Eagle. Il terzo stadio fu poi abbandonato in orbita eliocentrica, per evitare eventuali impatti con gli astronauti.

La prima trasmissione tv a colori della Terra. La missione Apollo 11 ha molti primati, il più importante è chiaramente quello delle ‘passeggiate lunari’, ma anche altri sono degni di nota. Il 16 luglio 1969 non fu solo il giorno del lancio della missione Apollo 11, ma fu anche il giorno della prima trasmissione tv a colori della Terra. Durante questa prima giornata di viaggio spaziale, gli astronauti trasmisero alcune immagini a colori della Terra ‘vista da fuori’, cioè dall’Apollo 11.

Ciao, Apollo 11, qui è Houston. Abbiamo configurato tutto per la TV. Potete iniziare quando volete. Passo”, afferma l’astronauta Charles Moss "Charlie" Duke Jr., il Capcom della missione Apollo 11, cioè colui che dalla Terra comunica con gli astronauti.

Ok, 11. Abbiamo un’immagine. Vediamo la Terra proprio al centro dello schermo. Passo.” Prosegue Duke.

Roger, Houston. Apollo 11 vi sta chiamato da 241.000 chilometri di distanza”, afferma Armstrong.

Passa mezz’ora, durante la quale gli astronauti comunicano tra loro e ottimizzano le immagini raccolte dallo spazio.

Roger. Apollo 11. Grazie per lo spettacolo. È stato una bella mezzora. Abbiamo apprezzato”, dice Duke.

5 giorni allo prima passeggiata lunare. Il 16 luglio 1969 prosegue e gli astronauti si preparano per l’allunaggio del 20 luglio a cui seguirà la prima passeggiata lunare il 21 luglio 1969.