Nessuno se n'è accorto, ma ieri la Luna è passata davanti al Sole e questo, subito dopo, si è esibito in spettacolari brillamenti. Nessuno ne sarebbe stato testimone se non fosse stato per la sonda della Nasa, Solar Dynamics Observatory (SDO). La navicella, lanciata l'11 febbraio 2010, orbita intorno al nostro pianeta tenendo sempre i suoi occhi puntati sul Sole. Quello che è accaduto ieri alle 14.31 (ora italiana) non è un fenomeno così raro, ma la particolarità dell'evento è stata data proprio dalla durata dello spettacolo. Mentre il passaggio della Luna davanti alla nostra stella è in genere un fenomeno che dura circa 30 minuti, quello di ieri è durato ben due ore e mezzo, rappresentando nel suo genere l'evento più duraturo mai registrato. A rendere il tutto ancora più spettacolare ci ha "pensato" il sole, che pochi minuti dopo il passaggio della Luna ha esploso materiale magmatico da una delle sue principali zone di attività. Un brillamento ben visibile anche dal video girato dalla SDO, ma che comunque non dovrebbe causare particolari disturbi alle strumentazioni terrestri.